Orlandina sconfitta nettamente a Torino. Hanno pesato le fatiche di Treviglio

Xavier JohnsonXavier Johnson in lunetta

L’Orlandina Basket reduce dal successo rimediato appena 36 ore prima sul campo di Treviglio, viene sconfitta al Pala Gianni Asti da Torino per 110-76. I locali hanno da subito indirizzato la gara, grazie a portentose percentuali da oltre l’arco e ad una maggiore fisicità rispetto ai biancoazzurri. 12/14 da tre punti per Torino nel primo tempo, mentre l’Orlandina ha sicuramente accusato la fatica dell’impegnativa gara di Treviglio.

Floyd

Floyd ha firmato 22 punti a Torino

I due statunitense Johnson e Floyd chiudono comunque con 22 punti a testa. In doppia cifra Taflaj con 10, 7 per Moretti, 6 a testa per Gay e Diouf. I paladini torneranno adesso in Sicilia per affrontare domenica 28 marzo alle ore 13.30 Orzinuovi al PalaFantozzi, in uno scontro decisivo per le sorti della classifica.

La cronaca della gara. Partono bene i paladini, con la tripla di Talfaj e l’1/2 di Moretti che vale lo 0-4 iniziale. Torino però ci mette poco ad ingranare, e nonostante il tentativo di Johnson di tenere attaccati i suoi, sono illegali le percentuali al tiro da tre dei padroni di casa, che con Cappelletti, Pinkins, Alibegovic e Clark volano sul +16 (26-10). È Diouf ad interrompere il digiuno ospite, ma Campani replica immediatamente e chiude il primo quarto 28-12.

Celis Taflaj

L’albanese Celis Taflaj sotto canestro

Diouf e Floyd muovono il punteggio ospite, ma Torino continua a bombardare da tre con Toscano e Clark e si porta sul +21 (37-16). Conti chiude il gioco da tre punti, ma sale in cattedra Bushati, che insieme a Campani e Pinkins firma il +24 (48-24). L’Orlandina prova a rimanere in gara con Taflaj, Diouf e Floyd, ma Cappelletti e Alibegovic tengono altissime le percentuali al tiro da tre e all’intervallo lungo Torino comanda sul 64-39.

Torino va sul +27 al rientro dagli spogliatoi, ma l’Orlandina reagisce, con un break di 10-0 firmato Floyd, Johnson e Moretti, fino al 68-49. Torino torna a trovare la via del canestro con facilità, con Alibegovic e Diop, ma Capo d’Orlando ci prova ancora, con la tripla di Gay, Johnson e Floyd, fino al -14 (72-58). Pinkins, Cappelletti e Clark riallargano la forbice, Moretti prova a non far scappare Torino, ma la tripla di Toscano vale l’82-64 all’ultimo mini intervallo.

Moretti

Moretti appeso al canestro

Pinkins e la schiacciata di Diop riportano Torino sul +24, poi Johnson e la tripla di Gay riportano Capo d’Orlando sul -19 (90-71). Le speranze però durano poco, perché con un break di 19-3 firmato Alibegovic, Toscano e Diop Torino porta a casa meritatamente la vittoria per 110-76.

Reale Mutua Torino – Orlandina Basket 110-76
Parziali: 28-12; 64-39; 82-64.
Reale Mutua Torino: Clark 15, Alibegovic 17, Pagani 1, Penna 7, Cappelletti 14, Campani 4, Pinkins 9, Toscano 12, Origlia 3, Diop 21, Bushati 7. Coach: Demis Cavina.
Orlandina Basket: Diouf 6, Ravì n.e., Taflaj 10, Conti 3, Gay 6, Floyd 22, Laganà n.e., Johnson 22, Del Debbio, Triassi n.e., Moretti 7. Coach: Marco Sodini. 
The following two tabs change content below.