Ecco il “nuovo” Atletico Messina: dirigenza rinnovata e innesti di valore

Atletico MessinaLa rosa dell'Atletico Messina al gran completo

Paolo Barbera subentra ad Andrea Baldari (che resta come vice presidente) alla guida del club. Parisi è il dg, Rigano il ds. I primi innesti sono Marco Libro e Raffaele Marchese. Conferme in blocco per Bonanno, Nicocia, Galletta, Insana, Bonsignore, Lo Nostro, SfameniCucinotta.

Rigano e Parisi salutano la firma di Marco Libro, nuovo calciatore dell'Atletico Messina

Rigano e Parisi salutano la firma di Marco Libro, nuovo calciatore dell’Atletico Messina

E’ insomma ufficialmente iniziata la stagione 2018/2019 dell’Atletico Messina. Salvo novità nei ripescaggi, la formazione biancoblu dovrebbe essere la sola della città a prendere parte alla prossima Prima categoria. Si riparte dal solito spirito ma con parecchie novità. Le principali, ad oggi, riguardano lo staff dirigenziale. Innanzitutto è cambiato il presidente, con Paolo Barbera che ha preso il posto di Andrea Baldari, a capo alla società da sei anni e adesso vice-presidente. Inoltre, è stato individuato come direttore generale Pierluigi Parisi, messinese classe 1982, da sempre attivo nel settore dello sport grazie anche al suo impegno politico e imprenditoriale. Altro tassello che dà ulteriore peso e valore al progetto di rilancio dell’Atletico Messina è l’inserimento con il ruolo di direttore sportivo di Emanuele Rigano. L’organigramma è poi completato da Stello Lo Nostro (dirigente accompagnatore), Benedetto Bruschetta (responsabile marketing) e Tonino Di Leo (consigliere).

Marchese firma per l'Atletico Messina, a fianco al neo presidente Barbera

Marchese firma per l’Atletico Messina, a fianco al neo presidente Barbera

New entry anche in panchina: a guidare la squadra sarà il tandem composto dai fratelli Domenico e Roberto Libro. Ai loro ordini ha preso il via la preparazione che prevede una prima fase di lavoro atletico. Durante questo periodo verranno organizzate delle amichevoli. Dell’organico continuerà a far parte il nucleo storico che da sette stagioni milita nell’Atletico: il capitano Tiziano Bonanno in testa, poi Antonio Nicocia, Andrea Galletta e Antonio Insana. Conferma praticamente in blocco pure per la difesa che potrà ancora contare su Edoardo Bonsignore, Andrea Sfameni, Claudio Lo Nostro ed

Emanuele Cucinotta.

Intanto sono già stati piazzati i primi colpi in entrata dal nuovo staff dirigenziale. Il primo è il talentuoso Marco Libro, esterno offensivo classe 1997, ex settore giovanile dell’Acr Messina e Città di Messina. Il secondo è Raffaele Marchese, difensore centrale che può agire anche da centrocampista, cresciuto calcisticamente nel Camaro.

Atletico Messina

L’Atletico Messina traslocherà al Despar Stadium di Bisconte per le gare interne

Dopo un anno al Volpiano, società piemontese, il ritorno in neroverde e poi l’esperienza in Eccellenza con il Città di Messina. A seguire ancora Messana e Ghibellina. “La squadra ha bisogno solo di alcuni ritocchi, lo dicono anche i risultati degli ultimi anni – ha spiegato Rigano – In questa fase il gruppo sarà composto da una trentina di calciatori, ma l’obiettivo è iniziare la stagione con 25/26. Dunque verrà fatta una selezione di comune accordo con le necessità tattiche e tecniche degli allenatori. Per quanto riguarda gli obiettivi stagionali, puntiamo a fare il massimo, ma senza proclami perché il valore va dimostrato in ogni partita e soprattutto in ogni allenamento. Speriamo che i ragazzi possano seguire lo staff tecnico, essere davvero determinati, compattarsi sempre più e sapere quasi a memoria cosa fare in campo”.

“Siamo ancora alle prime battute ma siamo certi: con questo spirito potremmo toglierci delle soddisfazioni  importanti – ha commentato il presidente Paolo Barbera -. I risultati li darà il campo, come sempre, ma ovviamente stiamo cercando di fare tutto al meglio senza tralasciare nessun aspetto. Le vittorie si costruiscono anche con cura dei dettagli e lungimiranza”. In tal senso l’Atletico Messina sta anche cercando di costruire un settore giovanile a cominciare dalla categoria Juniores. “Quello che ci preme – ha aggiunto il dg Parisi -, è mantenere intatta la filosofia di squadra-famiglia cercando però di dare nuovo slancio con una ristrutturazione interna che possa dare fiducia e stimoli a tutto l’ambiente. Vogliamo consolidarci come realtà dimostrando che portare avanti un progetto “giovane” è possibile“. L’Atletico Messina giocherà le proprie partite casalinghe al Despar Stadium di Bisconte.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com