Nibali rientra in gruppo al Tour of Oman: “Decisiva la Green Mountain”

nibali e la locandina della GranfondoVincenzo Nibali durante un'intervista

Col Tour Of Oman riprende la stagione agonistica di Vincenzo Nibali. Dopo il debutto al Tour de San Luis e il successivo ritiro a Calpe, il ciclista messinese cerca in terra saudita il giusto colpo di pedale. La tappa con arrivo a Green Mountain sarà quella decisiva per l’esito finale della corsa, così come conferma lo stesso Nibali: “La scalata sarà ancora una volta decisiva, in più quest’anno l’arrivo sarà posticipato di due chilometri. Questo renderà l’ascesa ancora più impegnativa“.

Nibali col preparatore Slongo

Nibali col preparatore Slongo

Nibali ha sfiorato il successo nel Tour of Oman nel 2012, quando giunse secondo in classifica generale alle spalle di Peter Velits: “Ho sempre corso con piacere questa gara – ha sottolineato lo “squalo dello Stretto” – Il percorso è ben disegnato ed il clima mite permette di affinare al meglio la preparazione“.

E sui programmi futuri: “Il mio obiettivo è il Giro d’Italia. Non so ancora se farò il Tour de France, tutto dipenderà da come uscirò dalla corsa a tappe rosa. Di sicuro correrò la prova olimpica: insieme ai compagni di Nazionale abbiamo visionato il percorso ed è molto duro, per uomini di fondo, molto adatto alle mie caratteristiche“, ha concluso il portacolori dell’Astana.

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com