Milazzo, Frisenda suona la carica

Rino Frisenda in posa con la sciarpa del Milazzo

C’è tanta voglia di far bene tra i giocatori del Milazzo che sabato pomeriggio renderà visita al San Pio X in una partita che si preannuncia ricca di spunti tecnici. I rossoblu, dopo la sconfitta di Barcellona e il pareggio interno con il Siracusa, cercano nuovamente l’appuntamento con la vittoria e affronteranno il match a viso aperto. Non ci sarà ancora lo squalificato Cristiano Parisi che sconta la seconda di due giornate di squalifica inflitta dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata nel derby con l’Igea Virtus.
Alla vigilia del delicato incontro di Mascalucia, parla l’attaccante Rino Frisenda che sta lavorando sodo a caccia della migliore condizione dopo un avvio di stagione poco fortunato: «Sarà sicuramente una gara molto difficile per noi, la stiamo preparando con il massimo impegno. Come facciamo sempre, del resto. I nostri prossimi avversario hanno un ottimo rendimento casalingo, avendo vinto tutte le partite interne. E poi hanno costruito davvero una buona squadra con ottimi elementi. Ripeto: sarà una partita molto difficile, ma noi ce la metteremo tutta». Frisenda si dice soddisfatto di quello che il Milazzo è riuscito a fare fino a questo momento della stagione.
Del resto, i mamertini hanno dovuto fare i conti con un calendario decisamente difficile in questo avvio di torneo: «Per quanto riguarda la squadra, sono molto contento di quello che stiamo facendo fino a questo momento. Il nostro calendario non è stato dei più semplici. Basti pensare che dopo la partita con la San Pio X ci aspetta il match con lo Scordia. Sul piano personale ci metterò il massimo impegno per raggiungere la forma migliore e segnare qualche gol». Parola di Rino Frisenda. Uno che i gol li ha sempre fatti. Gli avversari, insomma, sono avvisati.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti