Il Messina Volley si impone a domicilio sull’Asem Bari per 3-1

Messina VolleyL'esultanza del Messina Volley

Il Messina Volley di Mario Rizzo conquista tre punti importanti in terra pugliese contro l’Asem Bari, nella 14ª giornata del campionato di Serie B2 girone I.

Messina Volley

Giovanna Biancuzzo in ricezione (foto V. Nicita Mauro)

Al “PalaCarbonara” le ragazze di mister Danilo Cacopardo si impongono con lo stesso risultato dell’andata, ossia 3-1, scavalcando in classifica l’Ultragel Ard Palermo (sconfitta 3-0 a Santa Teresa con la Villa Zuccaro) conquistando il settimo posto. La compagine peloritana si presenta senza Emma Carnazza ed Alessandra Rando assenti per infortunio. Al posto di quest’ultima, nel ruolo di libero, coach Cacopardo schiera la giovane Giovanna Biancuzzo (classe 2000). Messina Volley cede nel primo set per poi ritrovare quella grinta che ha caratterizzato l’inizio della stagione e che ha consentito di ribaltare il risultato ed aggiudicarsi l’incontro. Nel primo iniziano bene le padrone di casa, abili a portarsi avanti per 6-3.

Messina Volley

Mister Danilo Cacopardo durante un time-out (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Le ospiti accorciano le distanze (8-6), per poi pareggiare i conti (9 pari). Il parziale continua punto a punto con le locali, successivamente, a portarsi avanti di tre lunghezze (20-17). Il Messina Volley riaccorcia le distanze (20-19), ma l’Asem Bari allunga di nuovo (23-21) per poi conquistare il parziale per 25-21. Il secondo comincia in equilibrio con le ragazze di coach Girgenti avanti di un punto (8-7). Il parziale continua su questa falsa riga con il Messina Volley che riesce nell’allungo decisivo per pareggiare la partita 1-1 (21-25). Sempre in equilibrio il terzo set con le due squadre a lottare su ogni punto (16 pari), ma capitan Donatella Donato e compagne trovano il ritmo giusto per portarsi avanti nel conteggio dei parziali 2-1 (22-25). Anche il quarto set parte in pieno equilibrio (12 pari) con il Messina Volley che successivamente si porta avanti e chiude il match con il punteggio di 25-17 grazie al muro di Gloria Scimone. Top scorer del match è la schiacciatrice giallo-blu Marcela Nielsen con 27 palle a terra, mentre per le locali si segnalano i 17 punti di Calabrese. Il Prossimo turno vede le peloritane ospitare, fra le mura amiche del “PalaRescifina”, la Pallavolo Cerignola.

Asem Prisma Bari – Messina Volley 1-3 (25-21; 21-25; 22-25; 17-25)
Asem Prisma Bari: Nanocchio 11, Lima 1, Milella, Bottiglione 11, Zicari, Novia, Nuzzi, Calabrese 17, Russo 8, Fanelli 8, Gambacorta (Lib. 1), Zanella (Lib. 2). All. Girgenti.
Messina Volley: Marra, Criscuolo 2, Lestini 20, Mondello, Laganà, Polito 6, Nielsen 27, Cannzzaro, Donato (Cap.) 3, Scimone 11, Biancuzzo (Lib.). All. Cacopardo
Arbitri: Tolomeo e Pellè

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti