Messina sempre più vicino a Russo e Barisic. Per Scardina serve l’ok della Lupa

Giuseppe RussoIl centrocampista Giuseppe Russo in sala stampa

Si concretizzeranno nell’ultimo giorno dedicato al mercato invernale le operazioni intavolate dal Messina, tornato al sesto posto dopo l’affermazione in rimonta contro il Monopoli, ad appena sei punti dal sogno play-off. Con la salvezza praticamente in cassaforte i peloritani potranno limare una rosa apparsa comunque già abbastanza competitiva, nonostante la frenesia ed il ritardo con il quale venne allestita in estate.

Maks Barisic

Il Catania dovrebbe liberare a breve Maks Barisic, già promesso al Messina

Appare ormai ad un passo dal ritorno in riva allo Stretto, dove collezionò tre apparizioni in B nel 2003, l’esperto centrocampista catanese Giuseppe Russo (nella foto grande in alto), che non era in distinta in occasione della sfida vinta dagli etnei contro il Matera. Il 32enne vanta vastissima esperienza tra i professionisti, con 335 gare tra B e C e 33 gol all’attivo. Particolarmente significativi il triennio vissuto a Verona e le due stagioni in B nella Ternana. Quest’anno 10 presenze con la formazione guidata da Pancaro, nella quale sembra però adesso rimasto ai margini. A Messina invece garantirebbe una fondamentale alternativa a Giorgione, Fornito e Baccolo.

Imminente anche la definizione della posizione dello sloveno Maks Barisic, ‘95 in grado di giostrare sia da attaccante esterno che da punta centrale, che diventerebbe l’ottavo under in rosa per l’ACR. Gli infortuni di Plasmati e Russotto, che starà ai box ancora per un mese, avevano “congelato” l’operazione, che però andrà in porto comunque, non appena il Catania ufficializzerà l’arrivo di Francesco Bombagi dalla Juve Stabia. Proprio il ds giallorosso Argurio portò Barisic tre anni fa a Catania, dove ha disputato 4 gare quest’anno. Nel suo curriculum le 15 reti nelle giovanili rossazzurre e la positiva esperienza nella “Primavera” del Milan.

Scardina

Scardina in azione con la casacca amaranto-celeste della Lupa Castelli Romani

Resta calda la pista che porta all’attaccante Filippo Maria Scardina, schierato sempre da titolare dalla Lupa Castelli Romani nelle venti gare fin qui disputate, anche sabato nella sfida salvezza pareggiata con il Melfi. Soltanto quando il club di Rieti avrà reperito un sostituto sul mercato, potrà arrivare la fumata bianca. Per Scardina tra i professionisti 122 presenze e 7 reti. Una di queste marcature arrivò due stagioni fa proprio al San Filippo contro il Messina, quando indossava la maglia del Poggibonsi nel torneo di Seconda Divisione. Il 24enne romano ha già raggiunto un accordo di massima con i peloritani.

Radio-mercato affianca il Messina anche al giovane difensore della Juve Stabia Francesco Mileto. Napoletano, ’95, under al pari di Barisic, è cresciuto nel vivaio delle “vespe”, ottenendo anche la ribalta dell’esordio in serie B. L’anno scorso 15 presenze ed una rete con il Siena in D. A Castellammare non troverà spazio per cui l’operazione potrebbe andare a buon fine, probabilmente con la formula del prestito.

Daniele Frabotta ai nostri microfoni

Per Daniele Frabotta nelle ultime ore anche l’interessamento del Martina

Non sembra invece più d’attualità la pista che porta alla promettente mezzala della Ternana Simone Tascone, ’97 assistito da Bruno Di Napoli, fratello del vice-allenatore del Messina Raffaele e già procuratore di Salvemini e Frabotta. Per quest’ultimo nelle ultime ore si è fatto avanti anche il Martina, con il quale si proverà ad intavolare un’eventuale scambio.

In lista di partenza ci sono sempre Biondo, Barraco e Leonetti. Se non si troverà un acquirente per tutti, non è escluso che il Messina possa tenerne qualcuno sotto contratto, ma fuori dalla lista dei 24 calciatori impiegabili. È ovvio che questo comporterebbe un aggravio di spesa ma lo scenario è tutt’altro che remoto se lo staff tecnico continuerà a ritenerli non più funzionali al progetto e la loro cessione non si concretizzerà entro il “gong” delle ore 23 dell’1 febbraio.

Commenta su Facebook

commenti