Messina, sei novità rispetto a Caserta. Convocato Firenze, out Franco

FrisennaFrisenna in pressing su De Francesco (foto Paolo Furrer)

Nonostante la settimana trascorsa a letto anziché in campo, il Messina ha deciso di convocare comunque il centrocampista Marco Firenze. Che si accomoderà in panchina, a meno di ulteriori ricadute. A disposizione anche gli ultimi due acquisti, il centrocampista Marco Civilleri, che si è appena aggregato ai compagni, e l’esterno offensivo Sabino Signorile, che ha sostenuto tre allenamenti, e si aggiungono a Rosafio, Zona e Piana.

Pasqualino Ortisi

Pasqualino Ortisi in azione in amichevole (foto Ciccio Saya)

Rispetto al match con la Casertana tornano a disposizione Ortisi, Frisenna, Scafetta e Cavallo, che si sono lasciati alle spalle squalifiche e infortuni, anche se il centrocampista ex Licata non è ancora al top dopo la brutta botta al costato subita nel match con il Cerignola. Indisponibile lo squalificato Franco. Out anche Tropea e Buffa, sempre ai margini del gruppo. Per il tecnico Giacomo Modica i grattacapi sono a centrocampo, mentre aumentano le opzioni negli altri reparti. Anche per questo il 4-2-3-1 potrebbe essere preferito al tradizionale 4-3-3.

Questi i convocati dell’Acr Messina. Portieri – Antonio Di Bella (2006), Ermanno Fumagalli (1982), Edoardo Piana (2003). Difensori – Jacopo Fumagalli (2005), Damiano Lia (1997), Marco Manetta (1991), Federico Pacciardi (1995), Vincenzo Polito (1999), Giuseppe Salvo (2003), Samuele Zona (2002). Centrocampisti – Marco Civilleri (1991), Marco Firenze (1993), Giulio Frisenna (2002), Francesco Giunta (1999), Pasqualino Ortisi (2002), Francesco Paolo Scafetta (2002). Attaccanti – Carlo Cavallo (2002), Michele Emmausso (1997), Pierluca Luciani (2002), Vincenzo Plescia (1998), Antonino Ragusa (1990), Marco Rosafio (1994), Sabino Signorile (2002), Marco Zunno (2001).

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza