Messina, in arrivo l’esterno offensivo Sabino Signorile dal Cerignola

Sabino SignorileSabino Signorile in azione con il Milan

Il Messina sta definendo il quarto innesto del suo mercato invernale, il terzo fra gli under dopo il portiere Piana e il terzino Zona. Il club è infatti ai dettagli con il Cerignola per il trasferimento in Sicilia dell’attaccante esterno Sabino Signorile. Classe 2002, è cresciuto prima nella sua Bari e poi soprattutto nel vivaio del Milan, collezionando una quarantina di presenze, 8 reti e 6 assist con le maglie di Under 17 e Under 18. Per il 21enne barese, in particolare, le doppiette contro Verona e Fiorentina.

Sabino Signorile

Sabino Signorile ha realizzato due reti in C con il Seregno

Nel 2021 il passaggio in prestito al Monza, con altre cinque marcature nel campionato “Primavera”. In Lega Pro fin qui 21 apparizioni e due reti con il Seregno, realizzate contro la Pergolettese e il Piacenza. L’anno scorso il trasferimento a Cerignola, dove però non ha praticamente mai giocato (appena due ingressi in campo nei minuti di recupero), limitato da alcuni problemi fisici. Signorile, che quest’anno non è stato impiegato da Tisci, è assistito dallo stesso procuratore del neo-acquisto Zona, che già portò l’anno scorso a Messina Fumagalli, Ortisi e alcuni ex giallorossi come Kragl e Ferrara.

Il Messina ha riallacciato quindi i rapporti con un’agenzia con cui aveva già collaborato nel recente passato. L’indiscrezione di “Antenna Sud” trova conferme. L’esterno, vincolato ai pugliesi fino al giugno 2025, arriverà in Sicilia con la formula del prestito per i prossimi sei mesi. Il 21enne è elemento di grande duttilità, in grado di giostrare anche da seconda punta o da trequartista. Il club peloritano ha ottenuto rassicurazioni sull’immediata disponibilità di Signorile, che ha superato i problemi fisici e cerca adesso maggiore minutaggio per rilanciarsi.

Sabino Signorile

Sabino Signorile in azione con il Milan contro l’Inter

Con la quarta operazione in entrata verrebbero così occupati tutti e quattro gli slot liberati dalle precedenti rescissioni, da De Matteis a Zammit. Previsti altri movimenti in uscita tra gli under meno impiegati, che libereranno gli spazi necessari per assicurarsi un centrale difensivo over, in grado di rimpiazzare gli altri partenti Ferrara e Darini, e un’altra alternativa a centrocampo, necessaria anche in virtù di possibili contrattempi, come la squalifica di Domenico Franco, che domenica sarà costretto a saltare il match con il Taranto. Le prossime priorità nell’agenda del direttore sportivo Domenico Roma e della proprietà.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza