Messana Tremonti, il primo colpo è la palleggiatrice Carmen Sergi

Saracena VolleyLa palleggiatrice Carmen Sergi (Saracena Volley)

Il Messana Tremonti piazza il primo colpo sul mercato, andando ad assicurarsi le prestazioni di una palleggiatrice di assoluto valore per la serie C. La società ha infatti raggiunto l’accordo con Carmen Sergi, atleta classe 89 e con alle spalle diverse esperienze in B1 e B2. L’innesto della Sergi rispecchia la politica avviata dal Messana Tremonti che mira ad allestire un roster competitivo sotto il profilo tecnico e fisico, completo in tutti i ruoli e in grado di ben figurare in campionato sotto la guida di Norma Pilota. Tutto questo portando avanti al contempo il progetto di graduale inserimento in prima squadra dei migliori prospetti del settore giovanile.

Camen Sergi

Camen Sergi

Carmen ha incominciato a praticare la pallavolo a soli 8 anni con mister Gaetano Allegra nell’Airon Volley 90. E’ stato l’inizio di una carriera che l’ha portata a calcare i campi della B1 a Capo d’Orlando nel 2006-07 e di B2 con le maglie di Galluzzo Firenze (2007-08), Letojanni (2010-11) e la stagione successiva con la Irritec Santo Stefano dove centra la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia. Il campionato di serie C non è una novità per la 26enne alzatrice che vi ha recitato spesso un ruolo da protagonista: due anni con il Santa Teresa (dal 2008 al 2010) con accesso ai play off promozione, e l’esperienza biennale (dal 2012 al 2014) in Calabria con l’Ottica Mandelli. Con la formazione reggina arriva a collezionare nel 2013/2014 l’accoppiata campionato e Coppa Calabria. Nella scorsa stagione il ritorno in Sicilia con lo Jonio Volley. “Sono molto contenta di far parte di questo progetto perché conosco l’allenatrice Norma Pilota, che mi ha già allenata a Santa Teresa di Riva. So di trovare un bel gruppo, e spero di poter dare il mio contributo nel modo migliore possibile per aiutare la società nel raggiungimento degli obiettivi”.

Siamo contenti di aver concluso l’accordo con Carmen – dice il direttore tecnico Carmelo Giusiatleta che ho avuto già modo di conoscere quando nel 2005 militò a soli 16 anni nella Futura, società di cui ero presidente. L’atleta ha accettato la nostra proposta con entusiasmo, mettendosi a disposizione del mister Norma Pilota. Il suo arrivo ha dato un input in più al nostro progetto tecnico e chissà se, con altri innesti in arrivo, non ci si possa togliere delle belle soddisfazioni”.

Commenta su Facebook

commenti