Messana Tremonti: domenica alla Juvara in campo Serie C e Prima Divisione

D'Andrea - Messana TremontiD'Andrea - Messana Tremonti
Messana Tremonti

Messana Tremonti Serie C

Doppio impegno in questo fine settimana le formazioni di punta del Messana Tremonti. La prima squadra, impegnata nel campionato regionale di serie C, ospita alla Juvara (ore 17, arbitri designati Tiziana Ciccarello e Candida Cavallaro) il Naf Nicosia. Nonostante il raggiungimento con un certo anticipo dell’obiettivo salvezza, le arancioni guidate in panchina dal tecnico Giovanni Pastone non intendono sottovalutare l’avversario. Nel corso degli allenamenti settimanali la squadra ha lavorato con la massima concentrazione perché vi è una sesta posizione da difendere sino alla conclusione del girone. Piazzamento che contribuirebbe a rendere ancora più esaltante la stagione del Messana Tremonti, che nell’anno della rivoluzione ha saputo raggiungere senza eccessivi patemi l’obiettivo del mantenimento della categoria, evitando il rischio rappresentato dai play out. Capitan Giunta e compagne si sono mantenute sin dalle fasi iniziali nelle zone di medio-alta classifica, dimostrando un buon passo gara. Adesso sono chiamate a un ulteriore sforzo per chiudere in bellezza il loro campionato.

Il Messan Tremonti di Prima Divisione

Il Messan Tremonti di Prima Divisione

Ad aprire la domenica di impegni agonistici sarà però il Messana Tremonti di Prima Divisione. Le ragazze allenate da Norma Pilota sono infatti attese domenica sempre alla Juvara (ore 12) dal retour match con la Pallavolo Oliveri, valido per il secondo turno play off.  In palio  per le arancioni messinesi la possibilità di raggiungere un risultato non meno importante: la qualificazione all’ultimo e decisivo turno dei play off che assegnerà il secondo pass per la serie D. All’andata capitan Mafodda e compagne hanno violato il campo della Pallavolo Oliveri per 3 a 1, al termine di una prova di forza contro un avversario di buon livello. In settimana la Pilota ha lavorato con le sue atlete con i soliti ritmi, invitandole a mantenere ben alta la concentrazione in vista della gara di ritorno: è logico ipotizzare che il team di Saitta scenderà in campo per nulla rassegnato ma con l’intenzione di provare a ribaltare la situazione. Ci vorrà dunque in campo lo stesso atteggiamento e soprattutto voglia di vincere della gara di andata per aggiungere un nuovo tassello alla propria positiva avventura.

Mauro Omodei

Il presidente Mauro Omodei

Intanto il presidente Mauro Omodei tira le prime somme di una stagione che volge ormai alla sua conclusione. “Sono soddisfatto del rendimento delle nostre squadre. I nostri obiettivi di partenza sono stati raggiunti. Penso alle ragazze della Serie C che sono state brave a conquistare la salvezza diretta con qualche settimana di anticipo e confido in un finale di torneo che possa riservarci nuove soddisfazioni. Mantenere sino al termine la sesta piazza sarebbe davvero molto importante per la società. Ma sono altrettanto contento di quanto fatto vedere dal settore giovanile con l’Under 16 che dopo avere vinto il girone è riuscita a raggiungere la finale provinciale. L’Under 14 che composta da atlete alle prime esperienze in un campionato federale sono riuscite con un crescendo costante a chiudere terze nel girone. Un risultato sul quale in pochi ci avrebbero creduto in estate ma non noi che conosciamo il potenziale di queste piccole atlete. Il pensiero finale non può non andare a questa Prima Divisione che, fondata sul giusto mix tra esperienza e giovani leve, ci sta regalando tante emozioni e altre sono convinto che potrà darcene. Ma non è finita perché su queste premesse stiamo cominciando a lavorare per un futuro sempre più da protagonisti.”

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma