Marco Portannese esercita l’opzione d’uscita dal contratto con l’Upea. Probabile un futuro in serie A

L’Orlandina Basket ha comunicato che l’atleta Marco Portannese ha esercitato il diritto di opzione per uscire dal contratto che lo legava al club paladino anche per la stagione 2014/15. L’atleta agrigentino di nascita nei due anni passati a Capo d’Orlando, oltre a deliziare i tifosi orlandini con le sue giocate, ha saputo farsi apprezzare anche per le grandi doti umane nonostante un carattere piuttosto riservato. Il suo sorriso, le sue trovate imprevedibili e le smorfie di gioia e/o fatica palesate durante le gare resteranno impresse a lungo nella mente di tutti. La società paladina ha espressamente ringraziato il giocatore per l’impegno e la professionalità profusi nei due anni di permanenza a Capo d’Orlando e rivolge a lui i più sinceri auguri per un prosieguo di carriera ricco di soddisfazioni.

Marco Portannese in azione nella finale promozione contro Trento

Marco Portannese in azione nella finale promozione contro Trento

“Sono molto dispiaciuto di andar via, ma resterò tanto orgoglioso e felice di esser stato un orlandino per due anni – questo il pensiero della guardia siciliana rivolto a società e tifosi dell’Upea – C’è poco da dire su come i giocatori vengano accolti a Capo d’Orlando, su com’è bello giocare per quella maglia, per quei tifosi e per tutta quella gente che viene a vederci e ci segue. Tutti sanno cosa penso su Capo d’Orlando e non voglio aggiungere altro adesso. Ci tengo solo a dirvi che io sono uno di voi e che mi continuerete a trovare anche in futuro per le strade di Capo, la mia seconda casa come qualcuno l’ha definita. Proprio per questo non c’è bisogno di addii o saluti particolari – continua l’ex giocatore di Siena e Torino ogni qualvolta che avrò dei giorni liberi tornerò, anche per una semplice passeggiata nella zona pedonale, salutarvi e scambiare quattro chiacchiere. In questi attimi, mentre sto scrivendo, pensando che non scenderò più in campo per voi al PalaFantozzi, qualche lacrima scivola giù e non posso fermarla. Bisogna però guardare sempre avanti e questo vale per me e per tutti voi. Vi auguro il meglio possibile semplicemente perché ve lo meritate. A presto, il vostro Marco”.
Per la guardia siciliana che in campionato ha viaggiato a 11,3 punti, 5 rimbalzi e 2,6 assist di media si prospetta adesso un’avventura in massima serie, nei giorni scorsi l’atleta è stato infatti accostato alla Cimberio Varese, team dove ritroverebbe l’ex allenatore Gianmarco Pozzecco.

10371935_10152427149582311_95911303144120690_n

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti