Lo Sport è Cultura Patti dà il benvenuto all’italo-argentino Patrisio Cicivè

Patrisio Cicivè

L’ASD Sport è Cultura Patti comunica di aver raggiunto l’accordo per la stagione 2016/2017 con il giocatore Patrisio Cicivè, centro, 2.05 cm per 108 kg, nato il 16/5/1991 a Bahía Blanca (ARG). Figlio di padre argentino e madre russa (entrambi ex cestisti), ma con passaporto italiano, Patrisio è stato fortemente voluto dallo staff tecnico.

Patrisio Ciivè con la maglia della Diamond Foggia

Patrisio Ciivè con la maglia della Diamond Foggia

Papà Antonio è stato un buon giocatore, ma mamma Viktoria risulta la più “brava” e con una carriera importante alle spalle. Anche il fratello Antonio gioca a basket, con discreti risultati.
Comincia a giocare a basket nella Stella Azzurra Roma, con cui debutta in serie DNB nella stagione 2009/10, per poi scendere in DNC con la Minerva BK di Roma, per fare le ossa, e, dove fattura 7,6 ppt e 4,6 rimbalzi in 25 primi di utilizzo. L’anno successivo passa per Ruvo, quindi viene acquistato da Costa Volpino che prima lo presta al Trani in DNC (7,5 ppt, 51% da 2 e 5,6 rimbalzi) e l’anno successivo lo fa rientrare con il proprio team in DNB per poi accasarlo, nella stagione 2013/14, con la Cestistica San Severo, sempre in DNB. Nel 2014/15 passa alla Fabiani Formia in serie C chiudendo a 9.2 ppt e l’anno successivo al Diamond Foggia, squadra incontrata nella seconda fase della stagione passata, disputando una grande annata.
Giocatore duttile, con grande rapidità e fisicità, Patrisio è capace di giocare sia come centro classico che lontano da canestro ed è molto entusiasta dell’opportunità datagli da Patti in serie B.

 

“Mi ha colpito molto l’entusiasmo di coach Sidoti nel volermi in squadra sin da subito a campionato poco appena finito – dichiara Patrisio –, il fatto di potermi riconfermare in serie B in una società storica come quella di Patti, con la quale potrò lavorare seriamente, mi ha stimolato. Io ho sempre giocato per entrare nei play off e non mi sono mai smentito fin ora, faremo vedere a tutti quanti che non ci devono prendere alla leggera, anche se siamo una neopromossa.”

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com