Lo Monaco-Stracuzzi, c’è l’accordo per la vendita del Messina

Curva SudVessilli giallorossi in Curva Sud (foto Gabriele Maricchiolo)

L’attesa fumata bianca si è finalmente concretizzata poco dopo le 19, anche se la riunione tra le parti si è conclusa soltanto alle 20.30, perchè è stato necessario limare gli ultimi dettagli di un accordo che comunque non era in discussione. Due maxi-delegazioni per un incontro fiume, che si è prolungato per oltre quattro ore. C’è chi giura che nemmeno in occasione del ben più rilevante faccia a faccia tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol vi erano tante persone attorno ad un tavolo! Ma alla fine una sedia è stata trovata per tutti… E l’esito è il più atteso da una piazza scottata da una cocente retrocessione che potrebbe però essere cancellata dalla riammissione in Lega Pro.

Lo Monaco e Torrisi

Si conclude dopo tre anni la gestione di Pietro Lo Monaco. Siglato un preliminare di vendita dell’ACR Messina al gruppo capitanato da Stracuzzi

L’ACR Messina avrà l’opportunità di riprovarci inseguendo maggiori fortune, con una nuova proprietà. Si chiude ufficialmente quindi – dopo tre stagioni – l’altalenante gestione di Pietro Lo Monaco, capace di cancellare un positivo biennio, caratterizzato da altrettanti promozioni, con un’ultima stagione da horror, gestita malissimo, anche nei due mesi successivi al declassamento sul campo maturato per mano della Reggina.

Alle 16, in ritardo di un’ora rispetto all’iniziale tabella di marcia, nello studio dell’avvocato catanese Giuseppe Gitto, si sono date appuntamento la proprietà uscente, rappresentata ovviamente dall’imprenditore campano, e la variegata compagine subentrante, capitanata da Natale Stracuzzi. Ad affiancare Lo Monaco anche l’altro legale Ida Linda Reitano, il commercialista Isidoro Torrisi e, un po’ a sorpresa, il direttore sportivo Fabrizio Ferrigno ed i segretari Alessandro Raffa ed Antonino Minutoli.

Arturo Di Napoli

Dopo cinque anni da calciatore a Messina, Arturo Di Napoli indosserà le nuove vesti di allenatore

Con Stracuzzi invece i soci Piero Oliveri e Nino Micali, scortati dal nuovo allenatore del Messina che sarà, l’ex Arturo Di Napoli, voglioso di riscatto dopo alcune avventure poco esaltanti in panchina, e la schiera di professionisti ai quali si sono affidati, i legali calabresi Antonio Fazio e Nicoletta Carè, vicini proprio a Re Artù. Come annunciato già in mattinata si sono invece aggregati a lavori in corso il commercialista Leonardo Termini e l’amministrativista Giovanni Giacoppo, bloccati entrambi a Messina da altri impegni istituzionali: il primo è infatti anche presidente dell’Amam, il secondo consigliere di amministrazione del Teatro Vittorio Emanuele.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.