L’Igea Virtus pareggia col Gela e scivola al terzo posto

Igea Virtus

Un’Igea Virtus valorosa e coriacea che non si è mai risparmiata durante l’arco del match ha impattato in casa con il Gela con il risultato di 1-1.

Ad aprire le danze il bomber italo-argentino Facundo Lescano al 32′ del primo tempo che ha sfruttato un perfetto cross dalla destra di Francesco Postorino e con un preciso colpo di testa ha insaccato la sfera in rete battendo il numero uno avversario Saitta.
Al 40′ del secondo tempo è stato Candiano a pareggiare i conti sfruttando un assist di Kosovan.
Spettacolare cornice di pubblico, con gli spalti dello stadio comunale “D’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto gremiti, una stupenda coreografia ed una tifoseria che dal primo all’ultimo minuto ha sostenuto la formazione barcellonese in questa “Giornata Giallorossa”.

La cronaca del match:

Primo tempo:

Clamorosa occasione per Lescano al 5′, con l’attaccante italo-argentino che di testa, a tu per tu con l’estremo difensore avversario, non riesce a centrare lo specchio della porta. Al 32′ Igea Virtus in vantaggio con un grandissimo gol del bomber Facundo Lescano che con un preciso colpo di testa batte Saitta sfruttando nel migliore dei modi un ottimo cross dell’esterno giallorosso Francesco Postorino. Predominio territoriale dei padroni di casa: bel cross di Lanza dalla destra al 40′, con Postorino che manca l’impatto con la sfera per un soffio. Pochi istanti dopo ci prova Isgrò dal limite dell’area di rigore, ma la sfera termina di poco a lato. Altra chance per Cozza allo scadere, ma Saitta si oppone in uscita. Al termine dei due minuti di recupero concessi dal direttore di gara la prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 1-0 a favore dell’Igea Virtus. Decide fino a questo momento la bellissima rete realizzata da Facundo Lescano al 32′. Predominio dell’Igea Virtus nel primo tempo, con l’organico più giovane dell’intero torneo che ha mostrato un bellissimo gioco e che in diverse occasioni ha avuto l’opportunità di raddoppiare i conti.

Secondo tempo:

La ripresa inizia senza cambi. Padroni di casa ad un passo dal gol del raddoppio all’8′ con Isgrò lanciato in contropiede da Postorino, ma è bravo Saitta ad opporsi in uscita all’esterno giallorosso, salvando così in extremis il risultato. Al 20′ grande occasione per Longo che dopo aver controllato splendidamente la sfera calcia a lato di un soffio. Nella ripresa gli ospiti mettono pressione ai giallorossi che comunque non corrono grossi rischi, chiudendo bene ogni varco. Al 40′ doccia fredda per l’Igea Virtus: lancio di Kosovan per Candiano che insacca la sfera in rete con un destro al volo da distanza ravvicinata. Termina 1-1 al termine dei cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro. Igea Virtus al terzo posto in graduatoria a quota 45 punti, con la miglior difesa dell’intero torneo e con il secondo miglior attacco alle spalle del Rende.

Il tabellino:

Igea Virtus – Gela 1-1

Marcatori: 32′ pt Lescano (Igea Virtus), 40′ st Candiano (Gela).

Igea Virtus: Inferrera, Fontana, Dall’Oglio [VK], Lanza [K], Cassaro, Mosca (15′ st Dalia), Postorino, Cozza, Lescano, Longo (35′ st Di Grazia), Isgrò (45′ st Crinò). In panchina: Vitale, D’Angelo, Crifò, Lopez, Bucca, Dioum. Allenatore: Sig. Giuseppe Raffaele.

Gela: Saitta, Bruno, Brugaletta, Evola (18′ st Montalbano), Noto, Campanaro [VK], Bonaffini [K], Schisciano, Bonanno (12′ st Kosovan), Scerra (10′ st Bulades), Candiano. In panchina: Vizzi, Gambuzza, Cantavenera, Pisano, Nassi, Alma. Allenatore: Sig. Pietro Infantino.

Arbitro: Sig. Paolo Bitonti della sezione AIA di Bologna. Primo Assistente: Sig. Francesco Santi della sezione AIA di Prato. Secondo Assistente: Sig. Stefano Lenza della sezione AIA di Firenze.

Note: Giornata soleggiata, calcio d’inizio alle ore 15.00. Ammoniti: 15′ pt Bonanno (Gela), 18′ pt Noto (Gela), 42′ pt Cassaro (Igea Virtus), 20′ st Isgrò (Igea Virtus), 30′ st Montalbano (Gela), 42′ st Bonaffini (Gela), 48′ st Crinò (Igea Virtus), 48′ st Bruno (Gela). Espulsi: Nessuno. Corner: 5-2. Recupero: 2′ pt, 5′ st. Impianto di gioco: Stadio Comunale “D’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina). Spettatori: 2.500 circa (presenti circa 150 sostenitori ospiti).

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti