L’Igea torna umana a Rende, la Cavese balza in testa. Due Torri sempre terzultimo

Esultanza Frattese

Nuova capolista per il campionato di Serie D. Il comando, dopo otto giornate, è infatti della Cavese, che supera 1-3 la Sicula Leonzio e balza a quota 18 punti. Sorpasso, dunque, sui bianconeri di Seby Catania e sull’Igea Virtus, che come l’altra ex capolista siciliana perde la propria imbattibilità. Dopo sette giornate, segnate da cinque vittorie e due pareggi, gli uomini di Peppe Raffaele cadono a Rende dove i biancorossi calabresi, compagni di viaggio in classifica per più turni, si impongono con le reti di Gigliotti e Ferreira, entrambe nel secondo tempo. Appena dietro l’Igea c’è adesso la Turris, a quota 15 punti in virtù del 3-0 inferto alla Sarnese, mentre restano in alta classifica Gladiator e Pomigliano, rispettivamente vincenti in trasferta sull’Aversa Normanna e tra le mura amiche sul Roccella. Finisce 0-0 tra Gela e Palmese, mentre gli altri risultati sorridono al Due Torri. I piraneisi, caduti in casa contro una Frattese che conquista la prima vittoria in trasferta, restano terzultimi, per effetto delle sconfitte patite da Castrovillari e Sersale. Se i rossoneri si sciolgono a Gragnano (6-2 il finale), non fanno meglio i giallorossi, sconfitti 4-0 dalla Sancataldese.
Nel prossimo turno, l’Igea Virtus riceverà al “D’Alcontres” la quotata Turris, mentre il Due Torri giocherà sul campo della Sarnese.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva