L’F24 Messina “rosa” sfida il Vibo C5 In Coppa Italia nazionale

Sei affermazioni di fila tra campionato e Coppa Italia; l’F24 Messina sta recitando un ruolo da protagonista nella serie C di calcio a 5 femminile.

La gioia delle ragazze dellF24 Messina

Nella quarta giornata di ritorno, le ragazze allenate da Massimiliano Drago si sono aggiudicate, sul campo in sintetico dell’Istituto Ignatianum, la stracittadina con l’Atene con il perentorio punteggio di 7-1, balzando, così, al secondo posto solitario in classifica con 31 punti all’attivo. Il successo è già stato ipotecato nel primo tempo, chiuso da Cucinotta e compagne in vantaggio per 5-1 grazie alle reti di Angela Furnari, autrice della doppietta del momentaneo 2-0, Eleonora Depalmas, Valentina Minciullo, salita a quota 19 centri, e Maria Famà. Nella ripresa, hanno impinguato il bottino le realizzazioni di Silvia Caserta e Maria Cusmà.

Mercoledì scatterà la fase nazionale di Coppa Italia. L’F24 Messina, che ha vinto il titolo siciliano, se la vedrà nell’andata degli ottavi, sul parquet del “PalaRussello” (fischio d’inizio ore 18.30), con le campionesse calabresi del Vibo C5. Il ritorno si disputerà il 22 febbraio a Vibo Valentia. La compagine peloritana si presenta a questo storico appuntamento con il morale alto e la consapevolezza di potersi giocare le proprie chanche pure in questa prestigiosa manifestazione tricolore.

RISULTATI: Aci Catena-Diana Comiso 7-1; Atene-F24 Messina 1-7; Cus Palermo-Anspi San Lorenzo 2-0; Olympia Zafferana-Rev P5 Palermo 0-1; Pro Megara-Oliveri 3-3; Virtus Ragusa-Aquile Calatine 0-3.

CLASSIFICA: Rev P5 Palermo* 37; F24 Messina* 31; Pro Megara* 29; Olympia Zafferana 28; Oliveri 27; Aci Catena 23; Anspi San Lorenzo 21; Aquile Calatine 15; Cus Palermo 13; Atene 12; Diana Comiso; Virtus Ragusa* 9. * gare da recuperare.

PROSSIMO TURNO: Aquile Calatine-Aci Catena; Olympia Zafferana-Atene; F24 Messina Cus Palermo; Oliveri-Diana Comiso; Rev P5 Palermo-Pro Megara; Anspi San Lorenzo-Virtus Ragusa.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti