Letojanni passa sul campo della Universal e fa due su due nel 2018

Mazza e Schipilliti del Letojanni a muroMazza e Schipilliti del Letojanni a muro

Seconda vittoria su altrettante gare disputate nel 2018 per la Savam Costruzioni Letojanni. Il nuovo anno è iniziato sotto i migliori auspici per la compagine jonica che, dopo la vittoria interna con Modica della scorsa settimana, si ripete al Pala Spedini di Catania, contro l’Universal. Un doppio 3 a 0, sei set vinti e nessuno lasciato per strada che costituiscono una grossa iniezione di fiducia per Schifilliti e compagni, chiamati a invertire il trend nel campionato di serie B di pallavolo maschile. Letojanni che staziona in classifica in quinta posizione a quattro punti dai play off.

Il centrale Nicola D'Andrea

Il centrale Nicola D’Andrea

Tre punti fondamentali per una squadra che ha espresso, dopo parecchio tempo, tutte le sue qualità in una gara nel corso della quale capitan Schifilliti e compagni hanno dovuto sopperire per la seconda volta consecutiva alla mancanza del centrale Remo, che rientrerà in occasione del primo match del girone di ritorno contro il Palermo. Coach Centonze si affida in avvio a Schifilliti in regia con Corso opposto, Mazza e Princiotta giocatori di banda, Schipilliti e D’Andrea al centro, Ruggeri libero.

Dopo l’iniziale punto a punto, il Letojanni si porta avanti di tre lunghezze (7-10), margine che andrà crescendo fino al massimo vantaggio di +7 (10-17), complice una ricezione efficace e il buon lavoro a muro e in contrattacco di Nicola D’Andrea. I padroni di casa recuperano qualche punto per poi ritrovarsi nuovamente a -5 (15-20). Ci pensava poi Princiotta a condurre la squadra sul 18 a 23, mentre il definitivo 20 a 25 si concretizzava grazie ad un servizio sbagliato degli etnei.

Tutt’altro inizio nel secondo parziale con i locali che allungano sul 5 a 0, motivo per il quale Centonze chiama time-out ma con pochi risultati immediati. Con il tabellone che segna 11-4, inizia il cambio di marcia della Savam, che trae giovamento dall’ingresso di Scollo al posto di Corso. Una progressione costante, la sua, che si concretizzava nell’aggancio degli avversari a quota 14. L’equilibrio proseguiva sino al 19 pari, quando un ace di Schipilliti fa da preludio allo strappo decisivo per la conquista del set. Terza frazione che vive la prima accelerazione quando gli jonici allungano sul 5 a 9. La reazione Universal porta alla parità a quota 11 ma tre errori consecutivi in attacco dei padroni di casa indirizzano il parziale dalla parte della formazione di coach Centonze: 16-20 che si trasformava in pochi minuti nel definitivo 23 a 25 sull’attacco vincente di Carmelo Mazza. Da segnalare tra le fila di Letojanni il positivo esordio della new entry in casa rossoblù Francesco Nicosia.

Universal Catania – Savam Costruzioni Letojanni 0-3
Set: 20-25, 20-25, 23-25
Universal Catania: Balsamo 1, Bottino 8, Cavalli (L), Maccarrone 13, Nicolosi 4, La Rosa 3, Ndrecaj 5, Battiato 13. N.e. Cataldi. All: Lopis
Savam Letojanni: Schipilliti 10, Schifilliti 2, Ruggeri (L1), Nicosia (L2), Degli Esposti, Mazza 14, Princiotta 15, Scollo 3, D’Andrea 9, Corso 2. N.e. Pino. All: Centonze
Arbitri: Marcorino e Angeloni di Siracusa

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti