La Leones Messina non riesce ad evitare i playout

La Leones Messina non è riuscita ad evitare i playout nello scontro diretto con la Cesport Napoli, proposto dall’ultima giornata della regular season del campionato di serie B di pallanuoto maschile. La gara si è decisa nel finale, quando, a 1’10” dalla sirena e sul risultato di 11-10 per i padroni di casa, i ragazzi allenati da Sergio Naccari hanno sprecano con Giuseppe Runza l’ennesimo rigore stagionale, che avrebbe dato loro il pareggio e con tutta probabilità anche la salvezza matematica.

Leones1

L’esperto Fulvio Arnaud prova il tiro

In precedenza, Leones sempre avanti nel punteggio fino a metà del terzo tempo, poi l’orgogliosa reazione dei campani e le espulsioni di Luca Tarascio e Fulvio Arnaud hanno cambiato l’inerzia del match. Nello spareggio per la permanenza i messinesi se la vedranno con il Pomigliano, fanalino di coda del girone 3. Il primo match è in calendario il 7 giugno nella città dello Stretto. “Era difficile fare punti a Napoli – ha dichiarato Naccari – la permanenza diretta doveva essere conquistata precedentemente e le occasioni non ci sono mancate. Onore al merito alla Cesport, società molto corretta e sportiva che con questi tre punti ci ha superato destinandoci ai playout. Adesso ci prepareremo con serenità ad un altro mese di lavoro. Siamo, comunque, fiduciosi e qui nessuno molla”.

CESPORT NAPOLI-LEONES MESSINA 13-10

CESPORT NAPOLI: Cuomo, Truppa 2, Paulillo, Scotto Di Clemente, Di Carluccio, Mauro 2, Esposito, Aiello 2, Nina 2, Femiano 4, D’Antonio, Elmo 1, Occhiello. All. Waschke.
LEONES MESSINA: La Tona, Arnaud. 3, A. Naccari, Bonansinga, Arcovito, Tarascio 1, Cusmano 1, Runza 2, Cassone 3, F. Naccari, Falvo D’Urso, Antonuccio, Frisone. All. S. Naccari.
ARBITRO: Frauenfelder.
PARZIALI: 2-3; 3-3; 3-2; 5-2.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti