Le emozioni vissute da Sofia Di Benedetto negli allenamenti con Inter e Sassuolo

Jsl WomenSofia Di Benedetto festeggia un gol

Ha vissuto intense emozioni Sofia Di Benedetto, centrocampista (classe 2006) della JSL Women, che ha vestito, nel giro di un mese, le prestigiose maglie di Inter e Sassuolo. La talentuosa giocatrice, autrice di 2 gol nell’attuale campionato regionale d’Eccellenza, è stata invitata, infatti, dai due club a svolgere degli allenamenti nei loro centri sportivi.

Jsl Women

Sofia Di Benedetto con le maglie di Inter, Sassuolo e Jsl

“La Jsl ha ricevuto delle mail e, così, sono andata prima tre giorni a Milano e poi, alcune settimane dopo, cinque a Sassuolo – dichiara Di Benedetto con gli occhi luccicanti d’entusiasmo – è stato bellissimo giocare sia con l’Under 17 nerazzurra che con la Primavera neroverde. Con l’Inter mi sono trovata in campo assieme a diverse coetanee, mentre nel Sassuolo le ragazze erano più grandi ed alcune hanno già totalizzato presenze in serie A. E’ stato come sognare ad occhi aperti, ma adesso sono concentrata soltanto sul finale di stagione della JSL”.

Come ti stai trovando nella squadra guidata da Marco Palmeri? “Bene sia con lo staff tecnico che con le compagne. Il gruppo è unito e ci divertiamo tanto. La società non ci fa mancare nulla e ha tutte le peculiarità per crescere rapidamente”.

Unica nota stonata di questo magico periodo l’espulsione rimediata contro il Marsala, che ti farà saltare due partite della post-season: “Ho sbagliato a calciare il pallone, ma poi non ho detto nulla all’arbitro. Sono molto dispiaciuta per il rosso, che non mi aspettavo, e ancora di più per la successiva squalifica”. Perdonabile peccato di gioventù per un’atleta dalle promettenti qualità calcistiche.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva