L’Amatori Messina capitola sulla sirena per mano della Virtus Trapani

Il roster dell'Amatori Messina
Il roster dell'Amatori Messina

Il roster dell’Amatori Messina

Seconda sconfitta interna della stagione per l’Amatori Messina che nella terza giornata del campionato di serie C Regionale ha ceduto la posta in palio alla Virtus Trapani. Gara emozionante quella andata in scena al PalaTracuzzi, conclusa con la vittoria dei trapanesi di un solo punto, con il punteggio finale di 77–78, grazie a un canestro segnato allo scadere da Alessio Perrone.
Amarezza in casa nero arancio per le modalità del secondo ko stagionale ma anche la consapevolezza che i giovani virtussini avevano condotto la gara per i primi tre periodi lasciandosi però superare nel quarto e conclusivo periodo, fino agli emozionanti e concitati secondi finali che hanno regalato la vittoria agli ospiti. In avvio di gara ottimo approccio al match da parte dei ragazzi di coach Mario Maggio che, dopo aver subito il primo canestro dell’incontro dalla Virtus, reagiscono e si portano in vantaggio sull’11-4. Timeout immediato per i trapanesi che rientrano in campo trasformati, dimostrando la buona aggressività difensiva che li aveva contraddistinti nelle gare precedenti.

Fase di gioco

Fase di gioco

Buona la crescita anche nella qualità del gioco in attacco con percentuali al tiro migliori: la Virtus sorpassa i padroni di casa e chiude il primo quarto con cinque punti di vantaggio (13-18 al 10’). Il secondo quarto è ancora di marca gialloblù: i ragazzi di coach Colomba sono in serata positiva al tiro e, grazie ad alcune triple di Scimemi e Costadura, riescono ad allungare ulteriormente le distanze fino al + 10 sul punteggio di 31-41 con cui si va al riposo lungo. Nella ripresa l’Amatori Messina recupera qualche punto, poi Trapani risponde prontamente grazie a diversi canestri da sotto, soprattutto con Bellomo e Felice, superando anche i 10 di vantaggio fino a chiudere il terzo quarto avanti di otto sul 57-65. A questo punto sale in cattedra l’esperienza dei giocatori senior peloritani, e soprattutto del playmaker Gabriele Adorno (per lui 26 punti alla fine, miglior realizzatore dell’incontro) che risulta immarcabile per i piccoli trapanesi dando il via alla rimonta dei padroni di casa. A tre minuti dalla fine Messina ribalta il risultato e si trova in vantaggio di 5 lunghezze ma una tripla di Giorgio Costadura accorcia le distanze. Cominciano i viaggi in lunetta da una parte e dall’altra. A 28” dal termine Messina è in vantaggio di un punto e rimette in zona d’attacco dopo il timeout. Palla consegnata allo stesso Adorno che tiene palla fino allo scadere buttandosi dentro l’area ma il suo tiro non tocca il ferro. Il tempo si blocca con quattro secondi ancora da giocare. Non avendo più timeout a disposizione la Virtus rimette dalla tre quarti. Giorgio Massa scatta in back door e riceve sulla linea di metà campo. Avanti a lui Perrone e il suo diretto difensore, che corre a chiudere sul playmaker trapanese. Massa trova prontamente Perrone che conclude in appoggio al tabellone allo scadere, fissando il punteggio sul +1 finale che vale i primi 2 punti in classifica e l’esultanza dei giovani trapanesi.

Time out di coach MArio Maggio

Time out di coach Mario Maggio

Tra i singoli, migliori realizzatori della serata sono stati i peloritani Adorno (26 punti), il capitano Centorrino (23) e Restuccia (13) mentre tra i trapanesi ben quattro atleti in doppia cifra, Bellomo (18), Costadura (16), Felice (14) e Scimemi (13). In classifica la truppa nero arancio rimane nelle retrovie, ancora a zero punti, ed all’orizzonte ci sono due difficili trasferte nel breve volgere di quattro giorni: la prima giovedì 31 ottobre sul campo dell’ambizioso Cefalù, mentre la domenica successiva si recherà in casa dell’esperto Licata. Due appuntamenti dall’elevato coefficiente di difficoltà ma l’Amatori Messina ha tutte le qualità per sbloccarsi e conquistare il primo successo stagionale.

Valitri (Amatori Messina) in lunetta

Valitri (Amatori Messina) in lunetta

Amatori Basket Messina – Virtus Trapani 77-78 
Parziali: 13-18; 31-41; 57-65
Amatori Messina: Adorno 26, Centorrino 23, Restuccia 13, Mondello 9, Valitri 4, Pistorino 2, Marchese, Salvo, Di Mauro, Casablanca n.e., Irrera n.e., Sciliberto n.e.; All. Maggio
Virtus Trapani: Costadura 16, Bellomo 18, Scimemi 13, Felice 14, Massa 2, Perrone 3, Asta G. 7, Schifano, Campaniolo, Vassallo, Asta S.; All. Colomba
Arbitri: Perrone e Puglisi

Commenta su Facebook

commenti