L’Alma Patti rincorre la vetta e la Coppa Italia. Sfida interna al Cus Cagliari

Alma PattiL'Alma Patti celebra un successo (foto Valeria Orlando)

Al PalaSerranò l’Alma Patti sfida il Cus Cagliari nella prima giornata di ritorno dopo la lunga pausa natalizia. La sosta forzata, spesso, spezza gli equilibri maturati nel girone di andata. La squadra sarda viaggia nei bassifondi della classifica ma Patti è consapevole che l’incontro andrà interpretato come se fosse un testa a testa per i primi posti.

Mara Buzzanca

Il tecnico dell’Alma Patti Mara Buzzanca

È di questo parere coach Mara Buzzanca: ”Non dobbiamo mai sottovalutare nessuno. I nostri avversari vanno rispettati, combattuti su ogni pallone e battuti. Anche se ancora stiamo facendo i conti con qualche lieve infortunio, chi entrerà sul parquet dovrà dare l’anima. I due punti ci servono per continuare a stare in scia con le prime e, in questo momento, tentare l’aggancio alla Coppa Italia nella speranza che Firenze non faccia sempre risultato. Non vorrei recriminare per i quattro punti persi per strada, in malo modo, proprio contro Firenze e Battipaglia”. 

Senza scomporsi più di tanto la coach pattese continua la disamina sul campionato: “In questa fase quasi tutte le squadre si guardano intorno per capire se possono fare degli aggiustamenti. Io non sono tanto interessata perché, infortuni a parte, abbiamo un bel roster e ce la possiamo giocare comunque. Se poi troveremo nuovi profili che non romperanno gli equilibri dello spogliatoio sicuramente spalancheremo le porte ad eventuali trattative. Non siamo all’ultima spiaggia, abbiamo tante ragazze giovanissime che con il cuore potranno dare il giusto contributo alla nostra causa. Possiamo vincere ogni domenica a partire dalla prossima”.

Autori

+ posts