L’Akademia Sant’Anna vuole ritrovare il ritmo. Martilotti: “Sarà un mese duro”

Akademia Sant'AnnaLa concentrazione di Valentina Martilotti (foto Marco Familiari)

Dopo due turni di stop forzati, dettati dalle positività nel gruppo squadra di Melendugno e Cerignola, la Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna è pronta a tornare in campo nel match casalingo contro la Zero5 Castellana Grotte, match in programma sabato 26 marzo al PalaTracuzzi.

Akademia Sant'Anna

La soddisfazione delle ragazze dell’Akademia Sant’Anna (foto Marco Familiari)

Le ragazze allenate da mister Nino Gagliardi prima dello stop viaggiavano spedite con quattro vittorie consecutive ed erano attese dal big-match casalingo contro la seconda della classe, Melendugno. Poi la pausa ha inevitabilmente costretto il team messinese a rimodulare i programmi di lavoro e la ripresa si presenta con diverse incognite, con la coincidenza di riprendere dall’incontro contro Castellana, squadra che all’andata segnò la prima sconfitta del 2022 per la Sicom, che giocò anche in quel caso dopo un periodo di stop (anche se in quell’occasione la pausa fu molto più lunga).

“Effettivamente la cosa che ci manca di più è proprio lo stimolo di giocare il sabato – sottolinea Valentina Martilotti analizzando il momento della squadra –. Allenarsi senza avere l’obiettivo davanti della gara nel fine settimana è pesante. Però, nello stesso tempo, eravamo arrivati a quattro belle partite, quindi la voglia di lavorare bene su questa scia c’è. In questa fase abbiamo lavorato durante la settimana mettendo tutto il nostro impegno come sempre, anche se il fine settimana non siamo potuti scendere in campo. Adesso entriamo nella fase calda del campionato, quella forse più importante, e tra l’altro, per pura coincidenza, torniamo in campo contro Castellana”.

Akademia Sant'Anna

La finta di Cardoni ma Martilotti è pronta a schiacciare (foto Marco Familiari)

“All’andata ci siamo ritrovati a giocare dopo un lungo stop, adesso invece riprendiamo dopo una pausa di due settimane ed ancora abbiamo l’amaro in bocca per la partita di andata. La voglia di riscatto, quindi, è molto forte. Questo sarà un mese molto impegnativo per noi perché, comunque, dovremmo lavorare con tempi ristretti. Quindi sarà un’esperienza nuova e speriamo di riuscire a mantenere alta la concentrazione ed il ritmo, cosi da trovare i risultati che vogliamo ottenere”. 

Per riprendere il ritmo partita la squadra del presidente Fabrizio Costantino ha programmato un allenamento congiunto, giovedì 24 marzo, sul campo della Pallavolo Sicilia, che milita nel campionato di A2 e che al momento sta disputando la fase playout.