L’Akademia Sant’Anna torna subito in campo: a Cerignola per il match delle ex

Akademia Sant'AnnaL'Akademia celebra un successo con il consueto selfie a fine gara (foto Marco Familiari)

Dopo il rotondo successo casalingo contro Cutrofiano, per la Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna non c’è nemmeno il tempo di rifiatare. Bisogna infatti partire alla volta di Cerignola, dove lunedì 4 aprile alle ore 18.00 si giocherà il recupero della ventunesima giornata contro le padrone di casa della Ares FLV. All’andata il club di Fabrizio Costantino si aggiudicò il match con un rotondo 3-0, che permise a Composto e compagne di riscattarsi immediatamente dalla sconfitta per 3-2 rimediata nel turno precedente in casa di Melendugno e di chiudere il 2021 con una bella vittoria di fronte al proprio pubblico.

Akademia Sant'Anna

Il libero Martina Quarto alla battuta (foto Marco Familiari)

Ad attendere le messinesi, in quest’occasione, ci saranno un campo caldissimo e una squadra affamata di punti. Le ragazze allenate dal duo Sarcinella-Leone sono tornate in campo sabato superando in casa non senza qualche difficoltà l’Hub Ambiente Teams Catania, e prima dell’incontro non scendevano in campo per un impegno ufficiale dallo scorso 26 febbraio, quando subirono la sconfitta casalinga per 3-1 per mano di Melendugno. Sono ancora tanti i turni da recuperare per le pugliesi, che potrebbero portare loro punti pesanti per provare ad allontanarsi dalla zona retrocessione, una situazione non certamente semplice ma che potrebbero riuscire a raggiungere.

Le ragazze allenate da coach Gagliardi affrontano un collettivo composto da atlete molto giovani, allenate da due tecnici importanti, con alle spalle anche alcune esperienze importanti in Serie A. Sanno benissimo quanto possa diventare “caldo” il campo casalingo della Ares FLV Margherita Muzi, Michela Pisano e Valentina Martilotti, tre grandi ex di Cerignola che hanno trascorso tanti anni e ottenuto tante belle soddisfazioni in terra pugliese. Sicuramente un’emozione doppia, dunque, per le tre giocatrici oggi a Messina, su tutte per la Martilotti che con la maglia pugliese ha giocato per ben sei stagioni. Altro match, quindi, da non sottovalutare assolutamente per le messinesi. Occorrerà anche in quest’occasione approcciare al meglio l’incontro per spegnere sul nascere l’entusiasmo delle ragazze in campo e del pubblico sugli spalti.