L’Akademia Messina si impone in rimonta. 3-1 a Talmassons, domenica la “bella”

Akademia MessinaL'Akademia Messina celebra un punto

L’Akademia Messina vince la seconda semifinale playoff per l’A1, imponendosi in rimonta per 3 set a 1 a Latisana, in provincia di Udine, contro Talmassons. Le friulane si sono aggiudicate il primo set per 25-19 e sembravano pronte a chiudere il successivo, volando sul 9-1. Grande reazione invece di Messina, che si impone con un doppio 25-23 e un 25-21 nel quarto parziale. Domenica al PalaRescifina alle ore 17 la decisiva gara-3 per la finale contro Busto Arsizio, che ha già eliminato Macerata.

Akademia Messina

Valeria Battista vola sopra la rete

La serie continua a regalare tantissime emozioni. In gara-1, in riva allo Stretto, Messina conduceva due set a zero ma non è riuscita a gestire cinque punti di margine nella fase topica del quarto set, cedendo poi in volata. Talmassons sperava di chiudere la semifinale di fronte al suo pubblico ma alla distanza è emersa la maggiore qualità delle peloritane. Decisive le solite Valeria Battista (19 punti) e Kelsie Payne (18), ma soprattutto Greta Catania (12 punti e il titolo di mvp).

Brava anche Giulia Galletti a scuotersi dopo un momento di difficoltà. Vittoria di gruppo, con il contributo determinante nel finale di Aurora Rossetto e minuti di qualità di Valentina Mearini. Alle friulane non è bastata una certa supremazia a muro, dove si sono messe in evidenza Eckl, Costantini e Hardeman, protagonista anche in battuta e top scorer del match con 20 punti.

Akademia Messina

Greta Catania mvp in Friuli (foto NIno Famà)

Talmassons ha però pagato alcuni black-out nei momenti topici della gara, pagando forse più delle messinesi la fatica. Il tecnico Fabio Bonafede, che ha festeggiato in campo con le ragazze la vittoria che riporta la serie in Sicilia, aveva d’altronde chiarito che nella fase finale della Pool Promozione l’Akademia era apparsa meno brillante per via dei pesanti carichi di lavoro e di un richiamo della preparazione che ora potrebbe rivelarsi decisivo per raggiungere la finale. Dove c’è già Busto Arsizio, che ha superato con un netto 3-0 Macerata dopo il sofferto 3-2 di gara-1. Domenica sarà ancora grande pallavolo nella struttura di San Filippo e Messina proverà a regalarsi l’ennesimo sogno.

Cda Volley Talmassons Fvg – Akademia Città di Messina 1-3 
Parziali set: 25-19, 23-25, 23-25, 21-25. Durata set: 25′, 30′, 32′, 36′; Tot: 123′.
Cda Volley Talmassons Fvg: Piomboni 12, Populini 15, Eckl 10, Eze 5, Hardeman 20, Costantini 9, Negretti (L), Bole, Kavalenka. Non entrate: Monaco (L), Feruglio, Grazia. All. Barbieri.
Akademia Città di Messina: Galletti 2, Battista 19, Martinelli 1, Payne 18, Joly, Modestino 1, Maggipinto (L), Catania (MVP) 12, Rossetto 9, Mearini 3, Ciancio, Michelini. Non entrate: Felappi (L). All. Bonafede.
Arbitri: Cecconato, Stellato.
Top scorers: Hardeman L. (20) Battista V. (19) Payne K. (18)
Top servers: Populini A. (3) Hardeman L. (3) Payne K. (2)
Top blockers: Eckl K. (4) Hardeman L. (4) Costantini V. (3)

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, dal 2023 assistente amministrativo in istituti secondari e licei a Piacenza