La ZS Group Messina in cerca di riscatto sul difficile parquet di Acireale

Rado Kolev appoggia a canestro

Seconda trasferta della stagione per la ZS Group Messina. I biancorossi, dopo il passo falso interno contro l’Alcamo, tornano in campo al PalaVolcan di Acireale nella gara valevole per la quarta giornata del campionato di Serie C Silver. Messa alle spalle la deludente prestazione di domenica scorsa, la Basket School Messina ha ripreso a lavorare con l’intento di correggere gli errori commessi contro i trapanesi. Coach Pippo Sidoti ha lavorato moltissimo sul morale dei giocatori, che dopo le due vittorie consecutive sono ritornati bruscamente con i piedi per terra. Questo a dimostrare che nello sport nulla è scontato: le partite prima di vincerle bisogna giocarle, mettere in campo la giusta mentalità e grande intensità, ingredienti che nel match contro l’Alcamo sono venuti a mancare. Con queste premesse la squadra si è allenata con grande impegno per tutta la settimana. Le non perfette condizioni fisiche di Kolev hanno costretto Pippo Sidoti a studiare delle soluzioni alternative negli schemi di gioco. Il lungo rumeno, che si è fermato nel quarto finale della gara con Alcamo per un problema muscolare, si è allenato a ritmi blandi, ma la sua forte tempra e la voglia di aiutare i compagni di squadra, non gli faranno saltare l’appuntamento con i granata. L’obiettivo degli scolari è quello di tornare al successo, ma dall’altra parte troveranno un avversario che non regalerà nulla.

Basket School Messina

Coach Sidoti dirige l’allenamento

Acireale ha perso di tre lunghezze all’esordio a Ragusa, ha vinto in casa contro Milazzo e viene dalla sconfitta subita a San Filippo del Mela. Soprattutto fra le mura amiche, è sempre un avversario difficile da affrontare. Nelle due ultime uscite non ha schierato il play titolare Manservisi ed ha un gruppo ben rodato che nella scorsa stagione ha fallito per un soffio la promozione in C Silver. Ripescata, ha allestito una formazione competitiva affidata nelle prime tre giornate al patron Paolo Panebianco, che proprio in queste ore ha ceduto il suo posto a Luigi Angirello. L’ex CUS Catania Persano, ormai ristabilito dopo due anni di stop è, con 21 punti di media, la principale bocca da fuoco del team acese formato da giocatori locali con l’aggiunta di Kucinskis. Storico capitano dei granata è il 38enne Antronaco, con alcuni giovani interessanti come la guardia Patanè e le ali Gulisano e Andrea Venticinque. Sarà una gara molto interessante fra due formazioni in cerca di riscatto. Un eventuale successo dei peloritani permetterebbe a Mazzù e soci di rimanere nel gruppone che attualmente guida la classifica, destinato ad ridursi per via di alcuni scontri diretti.

Palla a due per Pol. Basket Acireale e ZS Group Messina alle ore 18 al PalaVolcan, dirigeranno il match i signori Francesco Giunta di Ragusa e Gianluca De Cillis di Priolo Gargallo.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti