La Sigma Barcellona cerca conferme a Ferentino. La carica dell’assistente Trimboli: “Un risultato positivo dipende solo da noi” (VIDEO)

L'assistant coach della Sigma BArcellona Francesco Trimboli e Nicola Natali in conferenza stampa
L'assistant coach della Sigma BArcellona Francesco Trimboli e Nicola Natali in conferenza stampa

L’assistant coach della Sigma BArcellona Francesco Trimboli e Nicola Natali in conferenza stampa

Cavalcare l’onda dell’entusiasmo ritrovato dopo l’ultimo successo ottenuto ai danni della Junior Casale Monferrato. La Sigma Barcellona s’affaccia al secondo impegno del girone di ritorno del campionato di Lega Adecco Gold con nuovi propositi per avere allontanato gli spettri di un mese di dicembre terribile e la consapevolezza che l’ultima vittoria ottenuta al PalAlberti, la nona stagionale che ha riportato la squadra di Ugo Ducarello al settimo posto in classifica in zona playoff, possa rappresentare la vera svolta stagionale. Tanti gli spunti positivi offerti dal match casalingo nonostante l’ennesimo infortunio della vigilia (quello occorso al play Mauro Pinton) che la squadra è stata brava a sopperire grazie al recupero lampo dell’ala Nicola Natali, subito protagonista sui due lati del campo dopo oltre un  mese d’assenza; l’innesto in pianta stabile della new entry Gabriele Ganeto, l’ex Verona ha giocato per oltre quindici minuti con tanta personalità nell’ultimo quarto in cui la squadra ha effettuato il sorpasso al team piemontese, regalando nuove soluzioni tattiche alla panchina di Barcellona come l’utilizzo di quintetti più fisici col conseguente spostamento vicino a canestro di Natali, un rigenerato Toppo o Fantoni ed infine il ritorno da assoluto protagonista di Andre Collins, miglior giocatore del campionato del mese di novembre ed autentico leader del gioco giallorosso.

La soddisfazione dei giocatori della Sigma BArcellona dopo aver ritrovato la vittoria nella sfida con Casale Monferrato

La soddisfazione dei giocatori della Sigma Barcellona dopo aver ritrovato la vittoria nella sfida con Casale Monferrato

Il play nativo di Crisfield dopo alcune prove in chiaro scuro, anche per via di problemi fisici, nel secondo tempo ha spaccato in due la partita con una prestazione “totale” condita da quattro triple ed altrettanti assist, cinque rimbalzi per ventidue punti ed un ventuno di valutazione. Bisognerà attendere domenica ed il confronto in programma al Pala Ponte Grande di Ferentino (palla a due alle ore 18; arbitri i sigg. Beneduce, Bonfante e Terranova) per sapere se questi tre indizi costituiranno la prova che la Sigma Barcellona ha ritrovato lo smalto perduto e possa tornare a lottare per i vertici della classifica del secondo campionato nazionale. Inutile sottolineare le difficoltà di una sfida contro una squadra imbottita di ex, a partire dal tecnico Franco Gramenzi, artefice con Barcellona della promozione nel 2010 dalla serie A Dilettanti insieme al playmaker Francesco Guarino, dello storico capitano dell’ultimo quadriennio Ryan Bucci e di Marco Giuri, uno dei fedelissimi dell’ex coach Perdichizzi. Non è un mistero che i laziali in casa si trasformino costruendo le loro maggiori fortune come dimostrano i quattro successi ottenuti sui sei stagionali ed anche nell’ultima sconfitta in campionato sul campo della corazzata Torino Ferentino è stata a lungo in vantaggio in doppia cifra prima di sciogliersi nel finale.

L'organico dell'FMC Ferentino

L’organico dell’FMC Ferentino

In casa Barcellona l’attenzione è alta con la consapevolezza che un successo potrebbe schiudere nuovi importanti orizzonti: “Complimenti a tutta la squadra per la vittoria di domenica ma colgo l’occasione soprattutto per ringraziare Nicola Natali per la grande prestazione dopo lo stop”.
Ha aperto così la conferenza stampa l’Assistente Coach Francesco Trimboli, che ha poi proseguito parlando della sfida di Ferentino: “Quando si parla di Ferentino, si parla di vecchie conoscenze, è una squadra formata da ex come Gramenzi, Bucci, Guarino e Giuri, di conseguenza da ottimi italiani. Rispetto alla gara di andata, loro potranno mettere in campo un atleta importante come l’ex Nazionale Garri. Sarà una partita ostica, ne siamo consapevoli  e proprio per questo andiamo lì con lo spirito giusto. Hanno molta fame di vittorie e lo testimonia la gara di Torino: nonostante siano stati anche 20 punti sopra, non sono riusciti ad evitare la sconfitta e sono certo che faranno di tutto per fare bella figura davanti al pubblico di casa. Noi dobbiamo ripartire dalla partita contro Casale, dove, soprattutto nella seconda parte di gara, la differenza l’ha fatta la difesa”. 
La chiosa finale è dedicata a Mauro Pinton e al suo infortunio: “Il forfait di Mauro rappresenta un’assenza importante all’interno del gruppo. Proprio lui dava la possibilità ad Andre di riprendere fiato e adesso stiamo cercando di adattare le rotazioni in attesa del suo rientro.”
La parola è poi passata al rientrante Nicola Natali: “Come ho già detto domenica sera, è fondamentale il nostro approccio con la gara. Sono convinto che  la nostra forza è direttamente proporzionale alla nostra fame di vittoria e che tutto dipenda da noi. Il nostro compito sarà quello di imporci partita dopo partita e ogni domenica dovrà essere come una finale. Stiamo facendo un percorso logico per essere più continui.”
L’atleta fiorentino conclude parlando della pressione che si vive in un ambiente esigente ma passionale come Barcellona: “La pressione viene gestita in modo diverso da giocatore a giocatore, noi dobbiamo soltanto dimostrare in campo ciò che sappiamo fare”.

Nicola Natali è tornato in campo dopo una lunga assenza per infortunio

Nicola Natali è tornato in campo dopo una lunga assenza per infortunio

Questo il video della conferenza stampa dell’assistant coach della Sigma Barcellona Francesco Trimboli e di Nicola Natali:

Commenta su Facebook

commenti