La Sicilia con Veneto e Friuli nella nuova B. A Firenze il titolo di Torrenova?

TorrenovaUn time-out di Torrenova

Bisognerà attendere almeno sino al prossimo 15 luglio, data utile per verificare le effettive domande di iscrizione al prossimo campionato ma circolano già le prime voci sulla composizione dei nuovi gironi della serie B 2022/2023 in quello che sarà l’ultimo anno con una composizione da 64 squadre. Infatti dal 2023 l’entrata in vigore della riforma dei campionati dimezzerà le partecipanti (30 le squadre che rimarranno in B d’Eccellenza mentre le ulteriori 32 confluiranno nel nuovo campionato Interregionale).

Orlandina Basket

La Infodrive Capo d’Orlando riparte dalla B

Il portale Basket Marche ha reso nota la possibile composizione dei quattro gironi e non mancherebbero le novità con nuovi incroci Nord-Sud che ritornerebbero a distanza di due anni. Nello specifico le squadre siciliane comporrebbero il raggruppamento C insieme a formazioni venete, friulane, campane e calabresi mentre nel gruppo D finirebbero Lazio, Marche, Abruzzo e Puglia.

Il nuovo girone dell’Orlandina Basket, una delle compagini siciliane al via, quindi, potrebbe avere grandi similitudini con l’ultimo disputato in serie A2 ma questi sono discorsi ovviamente prematuri perché bisogna ancora attendere le diverse trattative sul mercato dei titoli sportivi che possono riscrivere ulteriormente la geografia del torneo.

Pino Dragons Firenze

La Pino Dragons potrebbe unirsi alla Nuova Pallacanestro Firenze

L’ultimo rumors riguarderebbe la trattativa in fase particolarmente avanzata portata avanti da una nuova società di Firenze, la Nuova Pallacanestro, che rileverebbe un titolo sportivo per puntare ad una stagione di vertice di B e che sarebbe un sodalizio del tutto autonomo rispetto alla Pino Dragons, che verrebbe inglobata nel progetto.

In Toscana starebbero seguendo con particolare interesse l’evoluzione della vicenda Torrenova, società messinese che deve comunicare le decisioni future e che potrebbe fermarsi in virtù di un palasport inadatto ai nuovi standard voluti da Lega e Federbasket. In settimana comunque arriverà un’importante scadenza federale con le società che dovranno versare la prima tassa e il quadro potrebbe essere più chiaro. L’1 agosto invece spazio alla pubblicazione del calendario mentre il 6 bisognerà presentare la fidejussione per l’iscrizione. La calda estate del basket è soltanto all’inizio.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.