La Savam Letojanni continua le prove tecniche di campionato

Nicola D'Andrea -SavamIl centrale Nicola D'Andrea (Savam)

Il 6° Memorial Alessandro Guglielmino che si è svolto al Pala “Spedini” di Catania si è chiuso per la Savam Costruzioni Letojanni con due sconfitte maturate al termine di altrettante partite giocate ad armi pari. Più che il risultato la compagine jonica guarda a questi confronti come occasioni utili per migliorare la tenuta fisica e i meccanismi interni: l’obiettivo è quello di presentarsi in condizioni ideali al debutto casalingo di sabato prossimo contro la Tonno Callipo Vibo Valentia.

I giocatori della Messaggerie Catania

I giocatori della Messaggerie Catania alzano il trofeo vinto

Ad aggiudicarsi il Memorial è stata la Messaggerie Catania che nel confronto decisivo per la conquista del trofeo ha battuto 2 a 0 l’Universal, a sua volta vincitrice poco prima in tre set (2 a 1) sul Letojanni. Il sestetto etneo che si prepara a disputare la seconda stagione consecutiva in serie A2 aveva esordito nella manifestazione piegando i ragazzi di mister Centonze per 2 a 0. L’allenatore della formazione jonica ha mischiato le carte nel corso delle due gare giocate sul parquet etneo, raccogliendo delle buone indicazioni dai suoi uomini nonostante le sconfitte. Il confronto con la Messaggerie è vissuto sul filo dell’equilibrio come testimoniano i parziali tirati conclusisi 25 a 23 (il primo) e 25 a 22 (il secondo). Non meno combattuta la sfida con la Universal che vede gli etnei spuntarla nella terza e decisiva frazione.

 

Commenta su Facebook

commenti