La Pgs Luce cede di misura sul campo della capolista Aciplatani

Sebastiano Costa, allenatore Pgs Luce

Seppur di misura alla palestra San Luigi di Acireale la Pgs Luce è stata superata dalla capolista Aciplatani che probabilmente in questa terz’ultima giornata di campionato ha compiuto un passo fondamentale per la vittoria finale. Un 3-2 in favore degli acesi, a conclusione di una partita combattuta tra due squadre che sono riuscite ad offrire uno spettacolo gradevole anche sotto il profilo tecnico.

La Pgs Luce schierata in campo

La Pgs Luce schierata in campo

Sono partiti fortissimo i padroni di casa che con una doppietta di Pagano si sono portati sul 2-0 già al decimo minuto. Quello che poteva sembrare l’avvio per liquidare gli avversari con un ampio passivo ha scatenato la reazione della Pgs Luce che prima si è vista parare i tiri di Giliberti e Granata per poi cominciare a giocare con il portiere di movimento. La strategia ha portato i suoi frutti perché ne è venuto fuori il gol di Ettore Giliberti su palla messa in mezzo proprio dal portiere Fiumara. A seguire si sono registrate un paio di insidiose conclusioni di Pannuccio e Fabio Di Nuzzo, ma niente da fare. Purtroppo nel momento migliore della Luce è stato ancora lo scatenato Pagano a ristabilire le distanze sfruttando una ripartenza veloce e facendo si che si andasse al riposo sul risultato di 3-1 per l’Aciplatani.

 Ettore Giliberti

Ettore Giliberti

Nella ripresa i padroni di casa hanno ricominciato imprimendo dei ritmi elevatissimi andando più volte alla conclusione, ma hanno trovato un Simone Fiumara attento a non farsi sorprendere. Poco dopo la Luce è riuscita a farsi nuovamente sotto trovando il gol con un bel diagonale di Valerio Bucca. Mister Sebastiano Costa a quel punto ha giocato nuovamente la carta del portiere di movimento. Dalla manovra ben condotta ne sono scaturite le pericolose conclusioni di Granata ed Emanuele Di Nuzzo, ma entrambi hanno trovato dinanzi l’ottimo portiere Marcello Latino che di fatto ha blindato il risultato sino alla fine, anche quando gli acesi sono rimasti in inferiorità numerica er l’espulsione di Drago.

Inizio partita Pgs Luce

Inizio partita Pgs Luce

L’Aciplatani ha così potuto festeggiare la vittoria preziosissima contro un avversario che era molto rispettato già alla vigilia. Dal canto suo la Pgs Luce è uscita sconfitta ma non ridimensionata sia rispetto all’obiettivo play off per il quale rimane in piena corsa, sia rispetto al percorso di crescita complessivo, come ha osservato l’allenatore Sebastiano Costa a fine gara: “La partita è stata molto bella e sono soddisfatto per come hanno giocato i ragazzi che sono riusciti a tenerla sempre in equilibrio anche quando sembrava potessimo prendere l’imbarcata. L’Aciplatani credo sia la migliore squadra di questo campionato, ma non siamo sembrati troppo distanti dal loro livello e non abbiamo pareggiato anche perché il portiere ha fatto almeno due interventi molto importanti. Siamo sulla buona strada”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva