La Nadir Palermo vince il “12° Trofeo Piskeo-Memorial Mirko Laganà”

Cerimonia d'apertura seconda giornata

La Polisportiva Nadir si è aggiudicata la dodicesima edizione del “Trofeo Piskeo-Memorial Mirko Laganà” di nuoto, che si è svolta, sabato 28 e domenica 29 maggio, a Messina nell’incantevole piscina della Cittadella Sportiva Universitaria.

Cerimonia d'apertura della seconda giornata di gare

Cerimonia d’apertura della seconda giornata

La squadra palermitana ha primeggiato nella classifica generale con 897 punti, interrompendo, così, il dominio durato 11 anni della Poseidon Catania, piazzatasi al secondo posto (814.50). Terzo il Team Nuoto Siracusa (638), quarta la Sprinteam Catania (618.50), quinta l’Aquarius Trapani (519) e sesta la Power Team Messina (430).  L’attesa “Gara Piskeo” dei 50 dorso maschili è stata vinta dall’etneo Giuseppe Bellocchio (Sprinteam) con il tempo di 27”84, mentre nell’originale “australiana” si sono imposti Giorgia Ferrante (Nadir) e Federico Mammola della Poseidon. Il premio “A.M.M.I”, riservato alla migliore prestazione degli Esordienti A, è andato, invece, alla messinese Giulia Fontana (Ulysse). La manifestazione ha rappresentato un prezioso test per i nuotatori siciliani in vista dei campionati regionali estivi. Quello che ha colpito maggiormente è stato, però, ancora una volta, lo stretto legame emotivo tra la famiglia Laganà ed i partecipanti nel pulsante ricordo di Mirko.

Una delle partenze dell’australiana

Al meeting internazionale, organizzato dall’ASD Piskeo Team in stretta collaborazione con l’Università di Messina, il CUS Unime e la FIN Sicilia, hanno preso parte 1.100 atleti di 41 società (comprese 3 maltesi), appartenenti alle categorie Es. B e A, Ragazzi, Juniores ed Unica. Testimonial d’eccezione Matteo Pellicciari, campione milanese plurimedagliato nelle staffette, che si è detto entusiasta del “Piskeo”: “E’ una manifestazione molto bella, che regala continue ed intense emozioni. Le cerimonie d’apertura sono state davvero toccanti e quello mi ha maggiormente impressionato è l’attaccamento dei ragazzi a questo appuntamento, sia da parte dei piccoli che dei più grandi”.  Hanno presenziato, infine, alla seconda giornata di competizioni, il delegato provinciale del CONI Aldo Violato, Daniele Bruschetta, delegato alle Attività Sportive dell’Università di Messina, Antonino Micali, presidente del CUS Unime, e Silvia Bosurgi, capitano della WP Despar Messina, vice campione d’Italia di pallanuoto femminile.

Podio "Gara Piskeo" con la famiglia Laganà

Podio “Gara Piskeo” con la famiglia Laganà

Risultati 2^ giornata: 200 misti Ass.: Giada Mammola (Poseidon) 2’30”47 e Alessio Parrinello (Nadir) 2’14”76. 100 SL Rag.: Martina Cartabellotta (Nadir) 1’01”71 e Salvatore Mazzola (Nadir) 55’53”; Ass.: Giorgia Ferrante (Nadir) 1’00”61 e Raoul Stafrace (Sliema) 53”28. 200 rana Rag.: Giovanna Fazio (Ulysse) 2’51”64 e Francesco Sofia (Ondablu) 2’31”91; Ass.: Gloria Quattrocchi (Altair) 2’48”06 e Giovanni Vadalà (Poseidon) 2’29”85. 100 dorso Rag.: Miriana Bramante (Match Ball) 1’09”26 e Andrea Marchello (Ulysse) 1’02”45; Ass.: Ilaria Fonte (Nuotatori Krotonesi) 1’08”50 e Giuseppe Bellocchio (Sprinteam) 1’01”02. 200 farfalla Rag.: Annarita Pappalardo (Sprinteam) 2’33”08 e Salvatore Mistretta (Aquarius) 2’12”90; Ass.: Jole Cocilovo (Poseidon) 2’26”43 e Giuseppe Tomarchio (Poseidon) 2’11”59. 400 SL Ass.: Francesca Galizia (Poseidon) 4’40”24 e Lucio Miglietta (Team Nuoto) 4’07”72.  “Australiana”: Giorgia Ferrante (Nadir) e Federico Mammola (Poseidon). 200 SL Rag.: Sofia Ficili (Edios) e Gianmarco D’Agostino (Sprinteam) 2’00”34; Ass.: Giada Mammola (Poseidon) e Samuele Di Mauro (Poseidon) 1’58”31. 100 rana Rag.: Giovanna Fazio (Ulysse) 1’19”97 e Francesco Sofia (Ondablu) 1’09”82; Ass.: Martina Mammola (Poseidon) 1’18”56 e Giovanni Vadalà (Poseidon) 1’07”36; 50 dorso Ass.: Ilaria Fonte (Nuotatori Krotonesi) 31”90 e Giuseppe Bellocchio (Sprinteam) 27”84. 100 farfalla Rag.: Martina Nicosia (Poseidon) 1’13”16 e Salvatore Mistretta (Aquarius) 1’00”14; Ass. Giorgia Ferrante (Nadir) 1’06”36 e Mario Geraci (Nadir) 58”32. 200 dorso Rag.: Miriana Bramante (Match Ball) 2’28”51 e Mattia Labonia (Nuotatori Krotonesi) 2’22”60; Ass.: Sarah Barbaro (Pianeta Sport) 2’48”51 e Andrea Di Raimondo (Zenion) 2’18”62.

Le foto sono state scattate da Massimo Russo

 

 

 

 

Commenta su Facebook

commenti