La Lp Spadafora ritrova la C Silver a Messina. Gara tre mai in discussione con Acireale

Lp SpadaforaGioia Lp Spadafora che conquista C Silver

A distanza di un anno dalla serie di playout persa col Basket School i bianconeri di coach Maganza premiati per la propria solidità mentale ed una regular season caratterizzata da una sola sconfitta all’attivo. Dopo la sconfitta interna in gara 1 la serie con Acireale cambia copione e si decide nella bella del PalaNebiolo dove Barbera e compagni raggiungono diciotto punti di vantaggio nel terzo quarto e li amministrano. Alla fine alla presenza del folto pubblico nell’impianto universitario festa grande per il team tirrenico che ritorna in quarta serie nazionale.

Lp Spadafora

Selfie promozione per Spadafora

E’ trionfo per la Lp Piero Lepro Spadafora che dopo appena un anno di purgatorio in serie D riconquista la serie C Silver, imponendosi in gara 3 sul Basket Acireale, disputata in un gremito PalaNebiolo di Messina, sede prescelta dalla federazione come campo neutro. La gara prendeva il via davanti ad un folto pubblico con entrambe le tifoserie ben rappresentate nella tribuna centrale dell’impianto universitario. Era Panebianco per gli acesi ad iscriversi per primo a referto con una tripla, Sofia per gli Spartans rispondeva con una bella penetrazione. Dopo un sostanziale equilibrio nei minuti successivi, a 5’50 dalla fine della prima frazione il punteggio era fermo sul 12-11 in favore degli Spartans. Ci pensava Barbera a mettersi in evidenza tra i suoi. I ragazzi di coach Maganza grazie ad una buona intensità ed un’ottima difesa chiudevano il primo quarto sul +8, punteggio 27-19.

La seconda frazione registrava un forte approccio al quarto giocato da Spadafora e dopo il primo minuto di gioco Mobilia e compagni andavano in doppia cifra sul +12 (primo break della serata). Panebianco per Acireale tentava di scuotere i suoi realizzando da fuori l’arco ma era Vento per gli Spartans a rispondere prontamente con una tripla. Trascorsi i primi tre minuti il tabellone segnava il punteggio di 36-24. I ragazzi di Coach Gumina, in grossa sofferenza in questa fase, tentano di ritrovare la giusta concentrazione. Ma il duo Mobilia-Sofia con un’ottima vena realizzativa, porta i Maganza Boys sul + 18 al riposo lungo, punteggio di 54-36.

Lp Spadafora

Festa finale per la Lp Spadafora

Al rientro i primi quattro minuti trascorrono con ambedue le compagini ad alternarsi in fase realizzativa (59-41). Lo spauracchio Budrys è limitato dalla difesa bianconera, il lituano con una tripla tenta di riportare in partita i suoi. Spadafora sembra perdere un po’ di lucidità e ciò permette agli avversari di rientrare in gara. Nei minuti finali del quarto Acireale grazie ad una ritrovata intensità di gioco riesce ad accorciare il gap giungendo alla penultima sirena, sul -8 con il punteggio al 30’ sul 64-56. Il quarto finale vede subito in avvio la Lp Piero Lepro Spadafora in evidenza, +12 trascorso il primo minuto. Antronaco per i granata a segno con una tripla per il -8 acese. Ma Spadafora prontamente risponde con una bella realizzazione di Colica. È il turno di Budrys ad andare a segno per un nuovo tentativo di accorciare il divario, Sofia però non ci sta. L’esterno è in grande serata ed alcune sue ripartenze permettono un nuovo allungo Spartans. A 5′ dalla sirena finale il punteggio di  75-63 da fiducia alla LP. Il pubblico di Spadafora sente odore di vittoria e sospinge i suoi. Acireale non riesce a colmare il divario subito ed anzi sono ancora Barbera e compagni ad allungare ulteriormente, è la spallata decisiva. Ultimi minuti in totale controllo della gara per i ragazzi di Luigi Maganza che si aggiudicano la “bella” con un + 13 finale (88-75). A fine gara i principali attori di questa strepitosa cavalcata festeggiano sotto la tribuna con i propri tifosi urlando a squarciagola “Serie C, Serie C!!”.

Lp Spadafora

Spadafora promossa in C Silver

Spadafora –Acireale 89-75

Parziali: 27-19; 54-36; 64-56.

Spadafora: Barbera 17, Sofia 28, D’Angelo, Molino 3, Vento 5, Santoro ne, Mobilia 18, Colosi 1, Colica 10, Mammina 4, Klevinskas 3. All. Maganza.

Acireale: Khomyn 2, Antronaco 11, Cerame, Gulisano 15, Russo, Ricca, Patanè 18, Venticinque 11, Panebianco 6, Massimino, Budrys 12, Privitera. All. Gumina.

Arbitri: Arbace e Barbera.

Di seguito la gallery della festa promozione della Lp Spadafora:

 

 

Commenta su Facebook

commenti