La Forense Zancle espugna Caltanissetta. Terzo risultato utile consecutivo

Forense Zancle MessinaForese Zancle Messina

Grande prestazione esterna della Forense Zancle di mister Tierno, che, pur presentatisi con soli 14 elementi (compresi lo stesso Mister e il dirigente Billè) hanno vinto meritatamente 2-1 a Caltanissetta con i gol degli elementi di maggior classe ossia Caminiti ed il fuoriquota Giordano. Partita tattica nella prima parte del primo tempo che si sblocca al 20’: azione manovrata dei peloritani con Giordano che smista per Caminiti che dai 25 metri, di prima intenzione centra l’incrocio dei pali. I forensi sembrano in controllo della partita ma alla mezz’ora, sull’unica disattenzione della difesa messinese, guidata tra i pali dall’ottimo Nastasi, il nisseno Giorgio è abile a insaccare indisturbato.

Forense

Forense Zancle

Il primo tempo si chiude con una topica dell’incerto arbitro che non ammoniva per secondo giallo  Amico, autore di un fallaccio al limite dell’area. La punizione di Caminiti sfiorava l’incrocio. Nel secondo tempo l’arbitro non può esimersi dall’ammonire D’auria, che già ammonito , falcia Blatti lanciato in contropiede. La superiorità numerica mette le ali ai piedi dei peloritani che al 15′ siglano il definitivo vantaggio con Giordano che dal limite batte Maritato. Nuovamente però, i calciatori in toga non finalizzano la mezza dozzina di occasioni in contropiede per chiudere la partita e rischiano la beffa su una mischia proprio al termine degli inspiegabili sei minuti di recupero concessi dall’arbitro (che ne aveva dichiarati due). Blatti ben appostato salva sulla linea di porta.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti