La Figc: “Per la sostituzione del Gozzano il termine perentorio è il 21 luglio”

FigcLa sede della Figc

La Federcalcio ha ufficializzato le decisioni successive all’analisi dei conti dei sei club che erano, e restano, in bilico. Di seguito la nota ufficiale della Figc: “Nell’analisi della situazione generale, che prevede anche la rinuncia all’iscrizione al campionato di Serie C della società Gozzano, ascoltata la relazione della Covisoc in merito ad ogni singolo ricorso avverso la non concessione delle Licenze Nazionali per l’ammissione ai Campionati Professionistici 2021/2022, il Consiglio ha deliberato la mancata iscrizione in Serie B del Chievo Verona e in Lega Pro del Carpi, della Casertana, del Novara, della Paganese e della Sambenedettese“.

Gozzano

Il Gozzano ha rinunciato alla C dopo avere vinto il girone A

L’organo presieduto da Gabriele Gravina ha previsto una differenziazione in merito ai tempi, comunque ristretti, che saranno richiesti ai club per mettersi in regola e presentare le loro candidature. Per l’ammissione in C è in lizza anche il Fc Messina, vittorioso nei playoff del girone I ma ancora in attesa del parere determinante della Covisod dopo la domanda formalizzata martedì 13 luglio. La Figc ha specificato: “Il Consiglio ha successivamente fissato il termine perentorio del 21 luglio per presentare le domande e i relativi adempimenti per la sostituzione in Serie C della rinunciataria Gozzano. Per le riammissioni e i ripescaggi per il completamento dell’organico in Serie B e in Lega Pro resta valido il termine già precedentemente fissato al 19 luglio“. 

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma