La Fenice Priolo viola il PalaTracuzzi. Primo stop per la Rescifina

La Fenice PrioloLa Fenice Priolo

Esordio amaro per la Rescifina Messina, battuta in casa dalla formazione priolese de La Fenice. Ottimo l’inizio delle ospiti, che allungano subito grazie ai canestri della scatenata Mbombo, 24 punti alla fine per un’habituè del campionato di serie B. Le peloritane cercano poi di riportarsi in scia, riuscendoci nel quarto parziale grazie alle triple delle veterane Vento, Marchese e la rientrante Arigò. Un’azione da tre punti di Giordano vale il sorpasso (47-46) a 1’50” dalla sirena, ma, nel palpitante finale, le ragazze allenate da Gigi Bordieri si assicurano il primo successo stagionale. La Rescifina guarda avanti ai prossimi impegni per far crescere il gruppo allenato da Tonino Interdonato.

Rescifina Messina-La Fenice Priolo 51-55

Rescifina: Marchese 8, Calì, Mantineo, Davì, Arigò 13, Giordano 5, Melita, Libro 5, Romeo 13, Cosenza, Vento 7. All. Interdonato.

La Fenice Priolo: Vicario, Di Stefano, Notorio, Terranella 9, Benincasa 2, Muratore, Quadarella 2, Guerri 15, Mbombo 24, Scollo 3. All. Bordieri.

Arbitri: Massari e Fustagni di Ragusa.

Parziali: 7-12; 13-21; 24-36.

Commenta su Facebook

commenti