La Basket School stupita dalle valutazioni dell’ufficio stampa della Libertas Alcamo

Basket SchoolRiscaldamento Basket School ad Alcamo

Pubblichiamo integralmente il comunicato emesso dal Basket School Messina per replicare alla nota emessa dalla Libertas Alcamo dopo la gara di campionato dell’ultimo turno.

In risposta al comunicato stampa della Società ASD Libertas Alcamo, ripreso in data odierna da diverse testate giornalistiche, la Scrivente Società A. Dil. Basket School Messina sottolinea la correttezza assoluta dimostrata da parte di ogni proprio tesserato ed appassionato presente al Palazzetto dello Sport di Alcamo, ciononostante ricevendo improperi e minacce da alcuni isolati tifosi della squadra di casa, oltre ad aver subito un’espulsione di un proprio tesserato sulla quale preferiamo per il momento non esprimere alcuna valutazione rispettando l’attesa dei provvedimenti del giudice sportivo.

Prendiamo atto con stupore del comportamento da parte della Società alcamese, che abbiamo sempre ritenuto estremamente corretta in tutte le proprie componenti societarie, che ha de visu, a fine gara, mostrato ricambiata stima e rispetto verso il nostro operato salvo poi, attraverso il proprio ufficio stampa, essersi lasciata andare a valutazioni sommarie, diffamatorie ed indecorose sui provvedimenti disciplinari da Noi subiti, in circostanze certamente non chiare né dettagliatamente note.

L’affermazione “Messina ribadisce il suo carattere che spesso l’ha portata a incappare nei provvedimenti del giudice sportivo” ci lascia una grande amarezza, da sportivi e appassionati di uno sport meraviglioso come la pallacanestro.

Ci rammarichiamo, infine, nel dover evidenziare che le cure prestate al nostro tesserato Claudio Cavalieri, gravemente infortunatosi nel finale di gara, siano state intempestive ed estremamente superficiali da parte del personale sanitario messo a disposizione dalla società di casa, come testimoniato anche dalle riprese video trasmesse in diretta e disponibili sulla nostra pagina ufficiale Facebook.

Commenta su Facebook

commenti