Kart: Alla Quinta prova del Campionato Regionale Calabria “Grande Slam” di Andrea Campagna

Andrea Campagna riceve la coppa

A Laureana di Borrello il giovane pilota di Roccalumera vince alla grande in KFJ: Pole position, Giro veloce in gara, 1^ posto in Pre-Finale e Finale.

??????????????

Andrea Campagna sulla linea di partenza

Già dalla giornata di sabato gli altri piloti si erano resi conto che Andrea Campagna era giunto a Laureana di Borrello per la quinta gara valevole per il Campionato Regionale Calabria con la grinta di chi vuol vincere senza concedere nulla agli avversari. E così è stato. Ma andiamo con ordine, perché la grinta, anzi possiamo dire la rabbia del giovane pilota di Roccalumera era legata alla sfortunata partecipazione a fine agosto alla quinta ed ultima gara di Campionato Italiano sul Circuito Internazionale di Siena, dove Andrea Campagna, mentre stava risalendo le posizioni di testa e si trovava al settima posto, è stato costretto al ritiro a causa di un incidente nel quale è stato coinvolto in pieno a causa del contatto tra altri due piloti. E dire che nonostante i ritiri legati ad incidenti e a noie tecniche in due gare su cinque, Andrea ha chiuso il Campionato Italiano 2015 in dodicesima posizione su ben 38 piloti, tra i più forti in Europa.

E così il pilota della riviera jonica messinese, alla sua prima esperienza sul rinnovato circuito di Laureana di Borrello (RC), ha mostrato di essere particolarmente concentrato e deciso a non voler  lasciare nulla al caso, ad iniziare proprio dalle regolazioni del suo LenzoKart motorizzato LKE, messo a punto con tanta pazienza dal meccanico Giorgio Romeo e sfruttando i consigli preziosi di un veterano del kart che la sa lunga su queste vere e proprie auto da corsa, capaci di raggiungere in pochissime decine di metri velocità esorbitanti.

Nella giornata della gara in pista c’era un clima particolarmente sereno e tutti hanno voluto cancellare gli episodi spiacevoli verificatisi in occasione della quarta prova del Campionato Regionale disputatasi sulla pista 2 mari di Amato lo scorso due agosto, episodi che non hanno proprio nulla a che fare con lo sport dei motori. Andrea Campagna è veloce fin dall’inizio aggiudicandosi la pole position con 2 decimi di vantaggio sul secondo, il pilota di Scilla, Simone Serpi, anch’esso su Lenzo/LKE ed assistito da Salvatore Loddo, e 3 decimi sul terzo, il pilota di Catanzaro, Matteo Rotundo.

FOTO GIORGIO ROMEOIn gara 1 il portacolori della Jonio Motor Sport domina fin dalla partenza annichilendo gli avversari con una condotta di gara perfetta, senza concedere agli altri neppure un giro tanto da imprimere alla gara un ritmo insostenibile per gli altri, andando a vincere con 2 secondi e 6 di vantaggio sul primo degli inseguitori. In gara 2 Andrea Campagna, dopo una partenza non perfetta, sfila secondo, ma dopo appena un giro e mezzo si riporta in testa con una staccata al limite che ha entusiasmato il pubblico presente e da li ha iniziato per il pilota di Roccalumera un susseguirsi di giri veloci che lo hanno portato a vincere sotto la bandiera scacchi con un secondo e sei di vantaggio su Serpi, secondo classificato. Sul terzo gradino del podio è salito il giovane Matteo Rotundo. Bella prestazione anche quella del pilota cosentino, Francesco Richichi, giunto quarto. Più attardati gli altri piloti. Per Andrea Campagna è stata la giornata del “Grande Slam”, per usare una citazione tennistica. A fine gara Andrea ha voluto dedicare la vittoria a nonno Gino che nonostante gli acciacchi legati all’età era presente in pista. Con i punti conquistati in questa gara Andrea Campagna è balzato in testa alla classifica del Campionato regionale.

Nelle altre categorie, i successi sono andati ai piloti reggini Giovanni Cacciola nella 60 baby e ad Antonino Guerrera nella 60 mini. Il primo posto nella 125 kz2 è stato invece ottenuto da Gaetano Richichi, da Edoardo Hutul di Vibo Valentia nella 125 club e dal pilota di casa, Giovanni Bruzzese, nella 125 PRO UNDER.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti