Interrotta ad Aci Catena la striscia di successi dell’F24 Messina

Si è interrotta, dopo nove vittorie di fila, l’esaltante striscia positiva dell’F24 Messina, uscita battuta dal campo dell’Aci Catena con il punteggio di 6-3 nella sesta giornata di ritorno del campionato regionale di serie C di calcio a 5 femminile.

Time out chiamato dall’F24 Messina

Dopo l’iniziale rete delle padrone di casa, Maria Famà ristabilisce la parità, ma le acesi vanno altre due volte a bersaglio prima dell’intervallo (3-1). In avvio di ripresa, riduce le distanze Valentina Minciullo e poi Giusy Cucinotta fallisce il possibile 3-3. Nell’emozionante finale, l’Aci Catena allunga sul 5-2 e, nonostante la realizzazione della mai doma Eleonora Depalmas, chiude l’incontro che tre gol di vantaggio.

La formazione dello Stretto allenata da Massimiliano Drago, rimasta, comunque, seconda in graduatoria, cercherà di riscattarsi prontamente mercoledì nella gara di ritorno degli ottavi di finale della Coppa Italia nazionale, che, dopo l’affermazione dell’andata (3-1) al “PalaRussello”, la vedrà opposta in trasferta al Vibo C5 (fischio d’inizio ore 15). Un appuntamento che potrebbe valere per le peloritane la storica qualificazione.

Maria Famà in azione

Risultati: Aci Catena-F24 Messina 6-3; Atene-Rev P5 Palermo 2-4; Cus Palermo-Oliveri 0-2; Diana Comiso-Anspi San Lorenzo 2-1; Pro Megara-Aquile Calatine 5-1; Virtus Ragusa-Olympia Zafferana 1-3.

Classifica: Rev P5* 41; F24 Messina* e Olympia Zafferana 34; Pro Megara* e Oliveri 33; Aci Catena 29; Anspi 24; Aquile Calatine 15; Diana Comiso 14; Cus Palermo 13; Atene 12; Virtus Ragusa* 9. *partite da recuperare

Commenta su Facebook

commenti