Insidiosa trasferta a Fiumefreddo per Letojanni: è il primo di tre big-match

Volley LetojanniIl Volley Letojanni celebra un successo

Nella quinta giornata del campionato nazionale di Serie B maschile il Volley Letojanni sarà di scena sabato sera alle 18 in casa del Fiumefreddo. Una temibile trasferta, che profuma di derby, sia per la vicinanza geografica che per gli ottimi rapporti esistenti tra le due società. Fischio di inizio fissato alle 18 nella palestra di via Amendola; arbitreranno Angiulli di Bari e Tavano di Foggia. La squadra jonica l’affronterà con l’obiettivo di rimanere imbattuta e arrivare allo scontro diretto del 20 novembre contro il Lamezia sempre in vetta alla classifica. A cui seguirà il terzo big-match del mese, con la neopromossa Palomar Siracusa, una matricola terribile.

Volley Letojanni

Il tecnico Gianpiero Rigano a bordo campo

La squadra etnea, allenata da Frinzi Russo, nonostante la sconfitta di sabato scorso sul terreno di gioco del Cinquefrondi, è sicuramente una delle migliori di questo campionato, ben allenata e formata da elementi che conoscono bene la categoria soprattutto i posti 4 Andrea Chiesa (fratello del libero del Letojanni, Marco), Di Franco, mancino molto bravo soprattutto in attacco, il palleggiatore Fichera uno dei più quotati nel suo ruolo della categoria, il centrale Testa ottimo a muro e il libero Lombardo molto forte in fase di ricezione che sono sicuramente i maggiori elementi di spicco della formazione.

Un complesso ben assortito che ormai da parecchi anni disputa la Serie B e che certamente potrà anche in questa stagione, considerati gli elementi che hanno in rosa, recitare un ruolo da primo piano e poter sognare di arrivare agli spareggi promozione. Motivo per cui il Volley Letojanni dovrà sfoderare una prestazione gagliarda, attenta sotto tutti i punti di vista e sfruttare il potenziale tecnico che ha a sua disposizione. Durante la settimana il mister Gianpietro Rigano ha lavorato con l’organico al completo, accogliendo tra l’altro anche il neo acquisto Roberto Arena.

Roberto Arena

Roberto Arena torna a Letojanni, dove ha già disputato tre campionati

Come di consueto venerdì sera l’allenamento è stato dedicato alla parte tecnico-tattica e ai video, proprio per conoscere e valutare al meglio insieme agli atleti i punti deboli degli avversari. “Un incontro che si preannuncia molto difficile, vista la posta in gioco che il Fiumefreddo vorrà far sua – commenta il direttore sportivo Salvatore Soraci. Un vero e proprio derby che va combattuto punto su punto e che gli avversari cercheranno di conquistare, soprattutto dopo le sconfitte degli ultimi anni, sfruttando al massimo il fattore campo e facendo bella figura davanti al pubblico amico. L’imperativo è non abbassare la guardia, mantenendo una forte intensità dal primo all’ultimo istante, sfruttando le loro poche lacune. Sono notoriamente tenaci e poco arrendevoli, un occhio particolare va riservato ai loro attaccanti”.