Il Volley Letojanni riparte dalla panchina: confermato il duo Rigano-Mantarro

Volley LetojanniLa panchina del Volley Letojanni si carica prima del via (foto Sandra Sanchez)

Muove i primi passi il Volley Letojanni nella programmazione della stagione agonistica 2021/2022 e lo fa partendo dallo staff tecnico. Rinnovato l’accordo con il mister Giampietro Rigano, classe ’68, alla sua terza stagione sulla panchina. Un curriculum di tutto rispetto per l’allenatore di origini santateresine ma catanese di adozione, che nella sua carriera vanta numerosi campionati in cadetteria, quando la categoria era ancora divisa in Serie B1 e B2, prima dell’unificazione dei due campionati. Nel suo curriculum anche tre promozioni in Serie A con Gela, Lamezia e Catania.

Messaggerie Catania

Giampietro Rigano continuerà ad allenare il Letojanni in serie B

Una riconferma importante assieme a quella del suo vice, Claudio Mantarro (alla seconda stagione sulla panchina del Letojanni), che dopo le esperienze positive nel settore femminile di Santa Teresa, Giarre e Messina ha deciso di sposare il progetto letojannese. I due allenatori hanno un conto in sospeso dopo la stagione appena conclusa, condotta tra numerose difficoltà e incognite dovute non solo alla pandemia che ha stravolto il calendario degli incontri durante il percorso agonistico.

“Ho deciso di restare a Letojanni – ha affermato mister Rigano – perché vi è una grande capacità di equilibrare l’organizzazione famigliare con quella societaria e anche perché mi sento in debito con la società e non ho voluto lasciare ad altri il percorso intrapreso puntando a schierare in campo una squadra che sia più forte delle altre per centrare l’obiettivo sfumato quest’anno, mettendo tutti i tasselli al posto giusto. Inoltre, ho al mio fianco il collega Mantarro a cui sono legato non solo da affetto e amicizia ma verso il quale nutro una stima professionale che ci consente di lavorare in tandem sulla stessa lunghezza d’onda”.

Claudio Mantarro

Confermato anche il vice coach Claudio Mantarro

“La mia permanenza a Letojanni – aggiunge Mantarro – scaturisce dal fatto che mi piacciono l’ambiente e lo staff, lavoro bene con Rigano e condivido gli obiettivi societari di alta classifica. Lo scorso anno puntavamo al salto di categoria e dati i risultati è stato come se il lavoro fosse stato svolto a metà e dunque è necessario portarlo a compimento”. La società si sta già impegnando per definire la rosa dei giocatori per la prossima stagione: si punta a un campionato di vertice. A breve, verranno ufficializzate le prime conferme e qualche nuovo acquisto in vista dell’iscrizione al prossimo torneo di serie B, che verrà formalizzata entro la fine del mese di luglio.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva