Il Volley Letojanni capolista apre un novembre impegnativo con l’Aquila Bronte

Volley LetojanniLetojanni celebra il successo ad Acicatena con l'Universal

Nuovo appuntamento casalingo per il Volley Letojanni che sabato sera alle 18 per la quarta giornata valevole per il girone M del campionato nazionale di serie B ospiterà l’Aquila Bronte. I letojannesi, reduci da tre successi consecutivi, l’ultimo dei quali ottenuto nella tana dell’Universal Catania, viaggiano in testa alla classifica insieme al Lamezia e al Fiumefreddo.

Volley Letojanni

Andrea Torre del Volley Letojanni

Subito dietro di loro si trova per l’appunto la formazione della terra dei pistacchi, che ha all’attivo 7 punti (grazie alla vittoria di 3 a 0 contro la Gupe Catania, la sconfitta di 3 a 2 a Partinico e l’affermazione dell’ultima giornata per 3 a 0 in casa con la Saber Palermo). Una squadra da prendere con le pinze, che non ha sicuramente nulla da perdere e che dunque potrà giocare al meglio delle proprie potenzialità.

Dopo la vittoria conquistata ai danni dell’Universal, una pretendente anch’essa candidata alla volata spareggi, Andrea Torre e compagni in settimana hanno svolto il regolare programma di allenamento anche se mister Rigano ha centellinato le forze dei suoi ragazzi alternando esercizi di natura tecnico-tattica ad esercizi fisici mirati, proprio per evitare degli infortuni anche alla luce della “battaglia” combattuta lunedì scorso sul campo di Acicatena, dove il terreno era molto duro, privo di taraflex e scivoloso per il tasso alto di umidità.

Volley Letojanni

Il tecnico del Volley Letojanni Giampietro Rigano

Come di consueto, venerdì sera, si è svolta la seduta di rifinitura in cui gli allenatori hanno focalizzato l’attenzione sull’avversario e studiato le contromosse da adattare. Per il Letojanni si prospetta un mese di novembre molto impegnativo, durante il quale si troverà ad affrontare tutte le squadre che lottano per i play-off.

“L’incontro di sabato non è certo da sottovalutare – spiega il direttore sportivo Salvatore Soraci. Dall’altra parte ci saranno alcuni ex come il palleggiatore Sabella, lo scorso anno a Letojanni, e il posto 4 Andronico che lo è stato tre stagioni addietro. La squadra cercherà comunque di impegnarsi al massimo per conquistare l’intera posta in palio e mantenere il primato della classifica anche in vista dei prossimi scontri diretti con Fiumefreddo, Lamezia e Siracusa”.

Arbitreranno la partita D’Avola di Ragusa e Privitera di Siracusa. L’ingresso nella palestra “Letterio Barca” è permesso solo a chi è in possesso del green pass con una capienza di spettatori pari al 60%, ai quali la società raccomanda di arrivare in largo anticipo per agevolare le necessarie operazioni di controllo. Chi non potrà assistere dal vivo potrà seguire la diretta sulla pagina Facebook ufficiale.