Il Sant’Agata di scena a Rende. Giampà: “Prevista pioggia, gara da gladiatori”

Sant'AgataCalafiore in azione nel match con la Sancataldese (foto Marta Ignazzitto)

Neanche il tempo di celebrare il secondo successo consecutivo colto contro la Sancataldese, grazie alla doppietta di un incontenibile Cicirello, che il Sant’Agata è chiamato a tornare in campo nel turno infrasettimanale, mercoledì a Rende. Il tecnico Mimmo Giampà teme anche le condizioni atmosferiche: “È prevista pioggia e in tal caso il loro campo diventerà un pantano. Dovremo essere dei gladiatori se vogliamo ottenere un risultato positivo. Hanno un punto in classifica, perché hanno appena pareggiato ad Acireale e sono galvanizzati. In casa con il Paternò vincevano 3-1 a un quarto d’ora dalla fine e poi hanno perso 4-3. Si tratta di uno scontro diretto, quindi i punti valgono doppio. Proveremo ancora una volta ad imporre il nostro gioco, ma in campo ci sono anche gli avversari e potrebbero tenere loro il pallino”. Per la trasferta calabrese convocata l’intera rosa, ad eccezione di tre under (l’infortunato Ficarra, Lanza e il tunisino Mejri).

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma