Il San Matteo conferma Giulia Sanfilippo e accoglie la giovane Alice Vinci

San Matteo MessinaAlice Vinci con la divisa del San Matteo Messina

Il San Matteo Messina ha comunicato di aver confermato per la stagione 2022/2023 la giocatrice Giulia Sanfilippo. La ragazza, classe 2001, alta 170 cm, continua dunque il suo percorso di crescita con il club e punta molto sulla stagione ormai alle porte. Questo il suo pensiero sul campionato iniziato con il netto successo contro l’Unime (87-35): “Ringrazio la società per avermi dato la possibilità di ritornare in una squadra con cui mi sono trovata molto bene sin da subito. Quest’anno ho grandi aspettative perché c’è tanta voglia di fare bene e soprattutto di conquistare obiettivi importanti, e con questi presupposti, il mio auspicio è quello di partire già pronte e cariche, e poi il resto verrà da sé. A titolo personale ritengo la stagione molto importante perché conto di migliorare molto dal punto di vista della tecnica individuale, avendo compagne di ottimo livello e un allenatore che cura molto anche i minimi particolari”. 

San Matteo Messina

Giulia Sanfilippo confermata dal San Matteo Messina

Il club peloritano ha, inoltre, comunicato che la giovane Alice Vinci, appena quindicenne, per la stagione 2022/2023 farà stabilmente parte della prima squadra. Per la guardia classe 2007, alta 156 cm, sarà una grande occasione per fare esperienza con le più esperte compagne e sotto la guida di coach Ciccio Romeo. La giovanissima giocatrice si sta mettendo in evidenza durante gli allenamenti della prima squadra per impegno e dedizione.

“Inizio col ringraziare la presidente Simona Grillo per l’opportunità. Sono molto contenta ed emozionata di far parte di questo gruppo. Mi metto a completa disposizione della squadra e del coach Romeo. Spero di poter riuscire a dare il massimo ogni volta che se ne presenterà l’occasione ed essendo la più piccola del gruppo, vorrei ricavare il più possibile dal confronto con ragazze più grandi e, senza dubbio, con più esperienza di me, così da crescere sia cestisticamente che personalmente. Ringrazio anche mia zia, Martina Cosenza, che fa parte della squadra praticamente da una vita, per avermi trasmesso la passione per questo sport. Un grosso in bocca al lupo alla squadra per la nuova stagione e, concedetemelo, buona fortuna a me”. 

Autori

+ posts