Il Messina Volley sconfitto al tie-break a Castelvetrano

Messina VolleyUn time-out del Messina Volley ( foto V. Nicita Mauro)

Il Messina Volley esce sconfitto al tie-break dalla trasferta contro la Pastaprimeluci Castelvetrano, nella 21ª giornata del Campionato di Serie B2 girone I.

Messina Volley

Un’azione di Marcela Nielsen ( foto V. Nicita Mauro)

Le ragazze di mister Danilo Cacopardo, con Alessandra Rando, Stefania Criscuolo ed Alessandra Maccarrone assenti, cedono il passo al termine di un match combattuto in cui ribaltano la sconfitta del primo set, conquistando i due successivi, perdono il quarto e cedono al tie-break soltanto ai vantaggi. Top scorer dell’incontro è la schiacciatrice giallo-blu Marcela Nielsen con 22 punti, mentre per le padrone di casa si segnalano le 17 palle a terra di capitan Patti. Il primo parziale vede subito le locali avanti di quattro lunghezze (5-1) grazie ai tre punti di Patti. Due palle a terra consecutive della Nielsen accorciano per le giallo-blu (5-3), ma Patti prima e un doppio Valente poi (di cui un muro) portano il risultato sul +7 (11-4) per le ragazze di coach Calcaterra. Cacopardo chiama il time-out con Lo Iacono (11), Mercanti e l’ace di Amatori (10) a dare il +10 (18-8) alle padrone di casa. Messina chiama un’altra pausa che produce la reazione giusta tradotta in tre punti della Nielsen (-7; 19-12).

Messina Volley

Capitan Donatella Donato ( foto V. Nicita Mauro)

Il Castelvetrano si riporta avanti e Lo Iacono firma il 24-14. Gloria Scimone annulla il primo set-point con Amatori a chiudere la frazione (25-15). Il secondo parte equilibrato fino al muro firmato dalla coppia Scimone-Nielsen che dà il vantaggio a Messina (4-6). Tre punti di Lo Iacono, fra cui un ace, portano a -1 le locali (8-9), ma due palle a terra di Monica Lestini (19) ridanno a Messina il vantaggio di +3 (10-13). Il set scivola con questo vantaggio fino a quando la schiacciatrice giallo-blu Nielsen sale in cattedra e con tre punti consecutivi traccia un gap di +6 (13-19) a favore delle peloritane, con Calcaterra a chiamare il time-out. La pausa fa bene a capitan Patti e compagne che, grazie ad Amatori e Lo Iacono, accorciano a -3 (17-20), con Cacopardo a chiedere time-out. Si viaggia con un elastico di due-tre punti in favore delle ospiti fino al pari locali sancito dal muro di Valente e dal pallonetto di Macedo (11). Messina chiama il time-out ed al rientro Nielsen sigla il 24-23 giallo-blu, anteprima alla vittoria del set (23-25). Il terzo parte equilibrato fino al 6-6, quando il punto della Nielsen e le due palle a terra di Daniela Polito (11) producono il +4 (6-10) per le ospiti. Sempre Polito, l’ace della Nielsen e il punto della Scimone portano il gap a +6 (7-13) Messina, mentre Lestini, Carnazza, il muro della coppia Nielsen-Scimone e la stessa Scimone realizzano un solco di +11 (11-22).

messina volley vs modica

Il muro di Gloria Scimone e Donatella Donato (foto V.zo Nicita Mauro)

Castelvetrano accorcia (12-22), ma Scimone e Nielsen danno il set point a Messina (12-24). L’ace di capitan Donatella Donato porta le giallo-blu in vantaggio nel computo dei set (1-2; 12-25). Anche il parziale successivo comincia equilibrato (8-8) quando il muro di Scimone, l’ace della Nielsen e i punti di Lestini e Polito realizzano il +4 (8-12) per il Messina Volley, con Calcaterra a chiamare il time-out. La pausa fa bene alle locali con Valente e l’ace di Patti ad accorciare a -2 (10-12). Si viaggia con due, tre punti di vantaggio per le ospiti fino al pareggio siglato da Patti (16-16). Lo stesso capitano porta avanti le padrone di casa (18-17) e con una pipe, successiva al pallonetto di Mercanti, dà il set point al Castelvetrano (24-20). Il muro di Amatori chiude il parziale in favore delle locali (25-20) e porta il match al tie-break. Tie-break che parte punto a punto fino al 6 pari, quando Patti e Macedo portano +3 (9-6) le ragazze di Calcaterra. Polito e Lestini accorciano a -1 (10-9) e sempre Polito dalla battuta pareggia i conti (12-12). Dopo il time-out locale, le peloritane hanno in mano il match-point (12-14), ma Macedo prima e il muro di Valente dopo rimettono tutto in parità (14-14). I due punti successivi del Castelvetrano chiudono l’incontro a favore delle padrone di casa. Il Messina Volley, dopo la pausa per le festività pasquali, affronterà fra le mura amiche nel derby il Villa Zuccaro Santa Teresa.

Pastaprilemuci Castelvetrano TP – Messina Volley 3-2 (25-15; 23-25; 12-25; 25-20; 16-14)
Pastaprimelici Castelvetrano TP: Macedo 11, Lo Iacono 11, Valente 6, Atria, Amatori 10, Lazzara, Mercanti 5, Patti (Cap.) 17, Lipido, Luraghi (Lib.) All. Calcaterra.
Messina Volley: Marra, Lestini 19, Mondello, Laganà, Polito 11, Nielsen 22, Cannizzaro, Donato (Cap.) 3, Carnazza 7, Scimone 6, Biancuzzo (Lib.). All. Cacopardo
Arbitri: Gurgone ed Esposito

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti