Il Messina sull’under crotonese Sarcone. Pressing su Bonanno, Cocimano e Sowe

Davide SarconeDavide Sarcone è reduce dall'esperienza con l'Igea Virtus

Prende forma, giorno dopo giorno, il nuovo ACR Messina. Alessandro Parisi e Salvatore Grasso, chiamati a curare la rinnovata area tecnica, sono al lavoro per dare continuità alle prime tre operazioni di mercato. La società di Pietro Sciotto si è già assicurata il bomber Giuseppe Gambino, capace di realizzare oltre 160 reti in carriera, con il picco rappresentato dalle 21 reti nelle annate di Gaeta e Brindisi. In difesa è arrivata la firma del totem Alberto Cossentino, 187 centimetri di altezza e vastissima esperienza in C.

Davide Sarcone

La scheda del crotonese Davide Sarcone, che potrebbe essere girato al Messina

Già messo sotto contratto il giovane Sante Maringolo, ’99 originario del centro cosentino di Acri, che l’anno scorso ha collezionato 27 apparizioni tra Sancataldese e Palmese. Il prossimo rinforzo under potrebbe essere un altro 19enne calabrese. Si tratta del terzino Davide Sarcone, nativo di Crotone, che ha esordito nella “Primavera” della squadra della sua città.

Anche lui classe ’99, è reduce dalla doppia esperienza con Francavilla e Igea Virtus: 23 presenze complessive e la fiducia di Raffaele, che lo vorrebbe nuovamente con sé anche nel capoluogo. In grado di giostrare sia sulla fascia destra che sinistra, a Barcellona era arrivato in prestito dal Crotone. Considerate le conferme di Bossa, Carini e Meo e la probabile permanenza di Mascari, il reparto juniores sembra già garantire importanti garanzie.

Cocuzza e Cocimano

Il saluto tra i capitani Cocuzza e Cocimano (foto Alessandro Denaro)

Trovano conferma le indiscrezioni relative al centrocampista Salvatore Cocimano, l’anno scorso a segno in nove occasioni con la maglia dell’Acireale, ed in passato anche all’Orlandina e all’Igea Virtus. Si tratta di un atleta che ha militato a lungo anche in Eccellenza, che porta però in dote oltre 200 presenze e 50 reti.

Noto il legame della coppia Raffaele-Grasso con il difensore Maurizio Dall’Oglio, che ha superato le 200 presenze in D e potrebbe tornare a Messina dopo nove anni. L’ex barcellonese è però fermo per un infortunio e sarebbe disponibile non prima di fine settembre. Motivo per il quale è atteso un terzo over di peso per la retroguardia, con gli uomini mercato giallorossi che starebbero sondando anche il mercato estero. Dopo quattro anni potrebbe tornare in città anche Tommaso Bonanno, che ha firmato ben 26 reti nell’ultimo biennio a Gela. Nelle ultime ore sarebbe stato intensificato il pressing sull’attaccante, classe ’95, messinese di nascita.

Maurizio Dall’Oglio è tornato in Serie D da grande protagonista

In attacco, infine, come possibile partner di Gambino, il sogno è rappresentato dal gambiano Mousa Balla Sowe, di proprieta del Chievo, messosi in evidenza nella Vibonese.

È assistito dalla Giemme Sport Management, ma la trattativa non appare semplice e al momento vi sarebbe ancora una forbice tra domanda e offerta.

Il ritiro è alle porte e il Messina prova a recuperare il tempo perduto. Un delitto, se si pensa che già a marzo era compromesso l’obiettivo playoff che potrebbe vanificare anche l’operazione ripescaggio. Dopo avere tergiversato per mesi, ora è necessario tuffarsi con frenesia sul mercato.

Commenta su Facebook

commenti