Il Fc Messina supera 1-0 il Cotronei grazie a una rete di Marchetti nel finale

Domenico MarchettiDomenico Marchetti incisivo in difesa e nell'area avversaria (foto Andrea Rosito)

Secondo test amichevole del precampionato per il Fc Messina, che ha affrontato a Palumbo Sila il Cotronei, formazione che militerà nel prossimo campionato di Eccellenza calabrese. A decidere la sfida, giocata su due tempi da quaranta minuti, una rete del difensore Domenico Marchetti nel finale, al 79esimo.

Rispetto alla Promosport Lamezia, formazione di Promozione, aumentava d’altronde il coefficiente di difficoltà per i giallorossi e il tecnico Massimo Costantino ha varato un undici più indicativo, con cinque over e sei under, comunque due in più rispetto a quelli imposti dai regolamenti in serie D. Si è ripartiti ovviamente dal 4-3-3 caro all’ex tecnico della Vigor Lamezia.

Perez

Il dominicano Perez per due volte vicino al gol nella ripresa (foto Andrea Rosito)

Aiello (1999) è stato confermato tra i pali. In difesa coppia di centrali composta da Marchetti e Quitadamo, con due 2000 sulle corsie: Casella a destra e Brunetti a sinistra. A centrocampo gli over Giuffrida (che agisce da centrale) e Bevis (il francese, fresco di tesseramento, schierato a destra) sono affiancati da un altro 2000, l’ex del Savona Francesco Miele, in azione sulla fascia opposta. In attacco infine i prodotti dei vivai di Sassuolo e Palermo, ovvero Carrozza (2000) e Correnti (2001), sono schierati dal primo minuto insieme all’ex veneziano Paolo Carbonaro.

Al 7’ bel lancio di Marchetti per Carrozza, che però ha concluso un po’ troppo sul portiere da distanza ravvicinata. Al 12’ l’unico vero squillo degli avversari nel match, con Lombardi che ha sfiorato i pali della porta difesa da Aiello. Al 21’ ci ha provato Carbonaro dai venti metri: palla di poco alta sulla traversa. Alla mezzora ancora l’ex veneziano su punizione ha imbeccato Marchetti, che sul secondo palo ci ha provato di testa: pallone bloccato dal portiere in presa plastica e squadre al riposo sullo 0-0.

Jacopo Aiello

Il portiere Jacopo Aiello, scuola Sassuolo (foto Andrea Rosito)

In avvio di ripresa appena tre cambi: tra i pali spazio ad Oliva, arrivato dal Rotonda. In attacco il prodotto del vivaio del Torino Chiappino e il francese Kellian, appena aggregatosi ai nuovi compagni, affiancano Carrozza. Nel corso della frazione spazio anche al palermitano Puleo, al dominicano Perez, allo spagnolo Ventura e all’altro colored Camara e infine al messinese Santapaola.

Al 7’ la prima occasione per Perez, che è andato vicino alla rete anche al 24’. Nel mezzo, al quarto d’ora del secondo tempo, una conclusione di Chiappino. Al 32’ ci ha provato anche l’ultimo arrivo, Kellian. Al 39’, sui titoli di coda, il gol partita di Marchetti.

Casella

Casella è tra gli under già contrattualizzati (foto Andrea Rosito)

Nell’occasione, splendida la punizione tagliata battuta dalla sinistra sul primo palo da Santapaola, perfetta la girata di testa del difensore ex Vigor e Torres, che ha mandato il pallone verso il secondo palo, battendo il giovane Bonasera, che ha difeso i pali della formazione del Cotronei nel corso della ripresa, come capita spesso nel corso dei ritiri precampionato. Unico indisponibile era il livornese Pini, per un leggero affaticamento.

Questa la formazione schierata dal Fc Messina: Aiello (1’ st Oliva); Casella, Marchetti, Quitadamo (5’ Puleo), Brunetti; Bevis (28’ Santapaola), Giuffrida (15’ Camara), Miele (7’ Perez); Carrozza (10’ Ventura), Correnti (1’ st Chiappino), Carbonaro (1’ st Kellian).

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma