Il Castanea scriverà alla Federazione per opporsi alla ripartenza del torneo

Filippo FrisendaFilippo Frisenda è l'allenatore del Castanea Basket

Il responsabile tecnico del Castanea Basket 2010, Filippo Frisenda, comunicherà alla Federazione Italiana Pallacanestro la propria posizione, contraria, in merito ad una possibile ripartenza, in questo preciso momento storico, del campionato di serie C Silver siciliana nella stagione in corso. La scelta, che intende seguire l’esempio già adottato da altre regioni, è dettata dal dare voce alle società, principali protagoniste di questo settore, che non possono far finta di non conoscere le criticità oggettive ed evidenti emerse in modo eloquente.

Filippo Frisenda

Filippo Frisenda in panchina

Non è un caso infatti che la situazione epidemiologica stia dilagando soprattutto in Sicilia, regione profondamente colpita da questa seconda ondata del virus con numeri in constante e preoccupante crescita, tanto che dalla giornata di domenica l’isola, a seguito di provvedimento governativo, verrà interamente decretata zona rossa insieme alla Lombardia e, pertanto, anche il mondo dello sport non può far finta di nulla. Tale decisione, inoltre, imporrà nuove e pesanti restrizioni nella vita quotidiana dei cittadini che dovranno limitare gli spostamenti e di conseguenza l’attività sportiva.

Con quest’iniziativa l’obiettivo della società gialloviola è, dunque, quello di esprimere con chiarezza tutte le ragioni che l’hanno portata a supportare la linea della non ripartenza del campionato, nonostante il fronte opposto finalizzato a ripartire già nell’immediato stia, nelle ultime settimane, confermando e argomentando la propria posizione. Nella missiva che verrà inviata a stretto giro ai vertici federali la volontà del Castanea Basket è, inoltre, quella di consentire a tutte le altre società siciliane di esprimere il proprio pensiero e, in caso di condivisione, apporre la propria firma certificando il fatto di non ritenere possibile l’inizio della stagione in questa fase storica.

Nino Molino al Castanea

Il Castanea celebra un successo a fine gara

Questo il pensiero di Filippo Frisenda: “Vogliamo innanzitutto chiarire il nostro punto di vista sulla questione ripartenza con una chiara assunzione delle nostre responsabilità, ma chiedendo anche ai vertici centrali di ascoltarci e fare altrettanto, qualunque scelta alla fine verrà adottata. Lo devo principalmente ai miei tesserati che non ritengono possibile ad oggi tornare in palestra, come detto, senza l’adozione di alcun protocollo sanitario e a tutti gli addetti ai lavori che in questi giorni ci contattano confermandoci la loro vicinanza. Ribadisco che la nostra non è una posizione ideologica e contraria a prescindere, e infatti rispetteremo qualsiasi decisione che verrà presa così come rispetto la posizione di chi vuol ripartire, ma da uomo di sport devo guardare in faccia la realtà e dire con chiarezza che oggi, principalmente a Messina e in Sicilia in generale, non ci sono le possibilità per ritornare a vivere gli impianti sportivi principalmente per società come la nostra, pur sempre impegnate ad un livello semi professionistico”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva