Il Castanea chiude subito la serie con Pescara e può festeggiare la salvezza

Castanea Basket MessinaIl Castanea celebra la salvezza (foto Keiser Manguerra)

Un finale di stagione assolutamente positivo per il Castanea Basket 2010, che domina lo spareggio salvezza disputato contro il Pescara Basket, sovvertendo lo svantaggio del fattore campo nella serie e superando la compagine abruzzese con un netto 2-0. Il successo con il punteggio di 79-65 consente ai peloritani di coach Baldaro di conservare un posto in serie B Interregionale.

Castanea Basket Messina

Stefanov in marcatura su Bellomo (foto Kaiser Manguerra)

Dopo la battaglia in gara-uno, vinta nel finale dai peloritani, nel match di ritorno al Polivalente dell’Annunziata c’è stato meno equilibrio, con l’incertezza che è durata per un solo tempo. Nel primo quarto il punteggio è risultato molto basso, con le due squadre che avvertono il peso dell’incontro. Al 10′ il 12 pari testimonia le basse percentuali al tiro delle due squadre e gli errori gratuiti. Chakir detta legge sotto canestro e la coppia composta con Ferenc assicura pericolosità ai gialloviola, che soffrono in difesa l’intraprendenza del play ospite Matera, che aveva spinto all’inizio sul +4 (6-10) la propria squadra.

In avvio di secondo quarto il Pescara difende il minimo vantaggio nei primi minuti sfruttando ancora la qualità di Ranitovic e Matera. I problemi degli ospiti iniziano non appena si accende Incitti mentre Bellomo e Chakir colpiscono da fuori con una situazione complessiva definitivamente capovolta. La panchina dà il suo contributo con Diaw e Russo e un canestro di capitan Bellomo sulla sirena lunga materializza il vantaggio in doppia cifra (39-29).

Castanea Basket Messina

La panchina si congratula con Chakir (foto Kaiser Manguerra)

Nella ripresa il Castanea rompe definitivamente gli indugi, segnando quaranta punti, mentre Pescara esce progressivamente dalla sfida, accusando il peso mentale del primo ko. Gli ospiti provano a restare a galla ma Chakir e Husam sono letali da tre e i padroni di casa prendono il largo toccando prima il 49-38 e poi il 57-41. L’ultimo quarto è soltanto una passerella per arrivare alla sirena finale e poter festeggiare la salvezza con i propri tifosi in tribuna.

Castanea Basket-Pescara 79-65
Parziali: 12-12; 39-29; 61-47.
Castanea Basket: Bellomo 12, Trupia ne, Diaw 2, Jakimovski, Cordaro 3, Incitti 14, Chakir 11, Russo 7, D’Aiello 6, Samardzic, Ferenc 13, Husam 11, All. Dani Domenico Baldaro.
Pescara: Matera 24, Stefanov 11, Ielmini 4, Maralossou, Ranitovic 14, Capitanelli 3, Kamate 4, Cicchetti 2, Cisse 3, Di Battista. All.: Fabio Di Tommaso.
Arbitri: Paolo Filesi di Chiaramonte Gulfi e Daniele Barbagallo di Acireale.

Autori

+ posts