Il Camaro cede (2-3) alla Jonica. Triplo Cardia, D’Amico e Paludetti non bastano

Fabio Campo del Camaro contro la Jonica (foto Isolino)

Il Camaro non riesce a congedarsi nel modo sperato davanti al proprio pubblico ed è costretto ad incassare una sconfitta che brucia nell’ultimo match casalingo della propria stagione. La Jonica passa 3-2 al “Despar Stadium” con la tripletta di F. Cardia, mentre ai neroverdi non bastano le reti di D’Amico e Paludetti.

La cronaca – È la Jonica a farsi viva per prima in area avversaria: al 4′ corner da sinistra e deviazione di La Forgia sul primo palo, Sanneh è attento e blocca la sfera. Al 7′ gli ospiti passano: punizione dal limite di Cardia, palla sulla barriera ma sulla ribattuta é ancora Cardia a calciare al volo sorprendendo Sanneh con un potente destro. Il primo accenno di reazione neroverde arriva all’11’con il tiro da fuori di D’Amico, potente ma centrale e preda del portiere Garcia. Al 13′ Paludetti si gira bene al limite dell’area ma il suo sinistro è leggermente impreciso e la sfera termina di poco a lato. Il Camaro rischia al 21′ quando Ferraro, sugli sviluppi di un’azione d’angolo, batte a rete da distanza ravvicinata ma trova l’ottimo intervento in due tempi di Sanneh. Ben più semplice la parata del portiere gambiano al 23′ sul tentativo dalla lunga distanza di Savoca. Un minuto più tardi, al 24′, i padroni di casa pareggiano: Pantano sfonda a sinistra e va al cross, D’Amico è preciso e puntuale nella deviazione di prima e manda la sfera ad insaccarsi nell’angolino basso alla sinistra di Garcia. Quinto gol in campionato per la punta classe 2000. Al 29′ Paludetti si incarica di un calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area di rigore e cerca la porta mandando però a lato. Stessa sorte per il sinistro da fuori di Spoto al 31′. Al 33′ si rivede la Jonica: Cambria serve Savoca, che riceve in posizione defilata e calcia al volo spedendo alto. Lo stesso Savoca ci riprova al 39′ ma il suo tiro dai 30 metri finisce sul fondo. Si va al riposo con il risultato in parità.

La formazione del Camaro opposta alla Jonica (foto Isolino)

Nella ripresa la Jonica ci prova dopo 3 minuti con Ferraro, che manda a lato dal limite, e poi con Cardia, che al 4′ calcia alto da fuori. Ancora ospiti in avanti all’8′ con l’azione personale dell’ex Gazzè che però tira centrale da fuori e Sanneh può intervenire senza affanni. Il buon avvio di frazione porta gli ospiti a trovare il nuovo vantaggio, seppur in maniera fortunosa, al 13′: sul corner di Saglimbeni, Freni prolunga involontariamente di testa la traiettoria del pallone che sbatte addosso a Cardia e finisce in rete. Il Camaro prova a reagire ma fatica a trovare i varchi giusti in avanti. Al 31′, però, Paludetti ristabilisce le distanze calciando sul palo coperto su punizione dal limite e sorprendendo Garcia. Rete numero 12 per il “7” neroverde. Al 33′ Lucà effettua il suo primo cambio inserendo Muscarà per Ginagò. Al 34′ ci prova Campo dal limite ma il suo sinistro è facile preda di Garcia. Al 35′ la Jonica torna in vantaggio sfruttando la dubbia decisione del direttore di gara, che indica il dischetto dopo un presunto contatto in area neroverde tra Costa e Smiroldo: dagli undici metri va Cardia, Sanneh intuisce ma non ci arriva e gli ospiti tornano avanti. Al 38′ dentro anche Genovese al posto di Paludetti per gli assalti finali dei padroni di casa, che ci provano fino al 49′, quando anche Sanneh si porta in area di rigore sull’ultimo corner dell’incontro. Il risultato però non cambia più e il Camaro esce dal campo a mani vuote e con tanto rammarico. La squadra di Lucà resta a quota 38 punti e probabilmente dice definitivamente addio ai play-off. Prossimo impegno domenica 24 marzo sul campo dell’Atletico Catania.

L’esultanza di D’Amico (foto Isolino)

Camaro – Jonica 2-3
Marcatori: 7′ pt F. Cardia (J), 25′ pt D’Amico (C), 13′ st F. Cardia (J), 31′ st Paludetti (C), 35′ st rig. F. Cardia (J).
Camaro: Sanneh, Ginagò (33′ st Muscarà), Pantano, Freni, Munafò, Campo, Paludetti (38′ st Genovese), Spoto, Costa, D’Amico, De Luca. In panchina: Forestieri, Morabito, Bonasera, L. Cardia, Raffa, Gio. De Marco, Falcone. Allenatore: Michele Lucà.
Jonica: Garcia, G. Savoca, Gazzè, Herasymenko, Sanfilippo, Smiroldo (40′ st Puglisi), A. Savoca (47′ st Dadone), Cambria, La Forgia (11′ st Saglimbeni), F. Cardia, Ferraro. In panchina: Vittorio, Bartorilla, Turiano, Maimone, Daci, Gaeta, Dadone. Allenatore: Domenico Moschella.
Arbitro: Michael Poto della sezione di Mestre.
Assistenti: Giuseppe Torre della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto e Cristiano Tina della sezione di Siracusa.
Ammoniti: 6′ pt Freni (C), 19′ pt Campo (C), 26′ st Paludetti (C), 27′ st Pantano (C), 30′ st Sanfilippo (J).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 0′ pt, 4′ st.

Commenta su Facebook

commenti