Igea, Ferrigno: “Restiamo concentrati”. Buscetta: “Grande spinta dalle vittorie”

Igea VirtusL'Igea celebra l'ultimo successo (foto Paolo Furrer)

L’Igea Virtus ha conquistato tre vittorie consecutive contro Siracusa, Portici e Licata, compiendo un passo forse decisivo verso la salvezza. Ora la trasferta a Gioia Tauro, contro una squadra in grande difficoltà, alla ricerca di conferme.

Igea Virtus

Il gol di Andrea Ferrigno al Licata (foto Paolo Furrer)

A sbloccare l’ultima sfida è stato il difensore Andrea Ferrigno, al primo gol in giallorosso: “A differenza di Portici, abbiamo iniziato al meglio la gara, incanalandola sui binari giusti. Sono contento per il gol, nasce da una grande giocata sulla fascia, poi non ci ho pensato troppo a calciare. Lo dedico ai miei familiari presenti in Tribuna”.

Contro la Gioiese fanalino di coda vanno evitate distrazioni: “Dobbiamo restare concentrati, per un’altra tappa fondamentale. Sappiamo di dovere andare in Calabria, contro una squadra molto provata dagli ultimi risultati. L’atteggiamento e la voglia alla squadra non sono mai mancati, adesso la ruota sta girando mentre in gare come quella di Reggio Calabria non siamo stati molto fortunati”.

Igea Virtus

Biondo saluta il capitano del Licata (foto Paolo Furrer)

Soddisfatto anche il giovane Edoardo Buscetta, ex Gela schierato per la prima volta nelle ultime due gare: “Volevamo fortemente il terzo successo consecutivo ed evitare di dover inseguire come in passato. Per questo ci siamo detti di partire forte e i quattro gol segnati nel primo tempo ci hanno dato grande spinta. Adesso prima della pausa dobbiamo vincere con la Gioiese ma non sarà semplice. Vogliamo raggiungere il prima possibile la salvezza e poi pensare a toglierci ulteriori soddisfazioni”. 

Autori

+ posts
+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza