I messinesi Bertuccelli e Mancuso in grande evidenza al Supermarecross di Bibione

Campionati Internazionali d'Italia su sabbia "Supermarecross"Il messinese Giovanni Bertuccelli

Dopo la tempesta di vento del giorno di Pasqua, il Supermarecross di Pasquetta a Bibione si è svolto regolarmente con una splendida giornata di sole. Lungo il tracciato di gara un pubblico da mondiale ha fatto da cornice alle gare che si sono susseguite fin dal mattino regalando emozioni, colpi di scena, fasi spettacolari che sicuramente hanno divertito il pubblico che anche da casa ha potuto assistere alla diretta TV durata ben 2 ore.

La tempesta di vento e sabbia del giorno precedente aveva vanificato i lavori di preparazione ma a testa bassa gli uomini di FX Action e del Moto Club BB1 Bibione sin dal mattino molto presto hanno rimesso a tutto posto, come se nulla fosse accaduto. Si è così potuta svolgere così la prova del Supermarecross.

Supermarecross Andrea Cesari

Andrea Cesari

Nella prima manche 1 ELITE+JF250 Andrea Cesari (Team Tity & Amarenas) su KTM non ha avuto problemi a vincere dimostrando il suo potenziale sui terreni sabbiosi, seconda posizione per Nicola Montalbini su Suzuki-TM, terza piazza per Simone Mastronardi su Yamaha. Per la categoria dei più giovani della JF250  vittoria del giovane Paolo Galizzi, seconda piazza per Michele Marco Monti, alle sue spalle Vieru  Grigore. In gara 2 ELITE + JF250 a vincere è stato il pilota marchigiano Nicola Montalbini, sempre protagonista. Andrea Cesari si è dovuto accontentare della seconda posizione. Terza posizione in questa manche per Nicola Ciceri. Il campionato assegna il titolo 2015 a Andrea Cesari con 147 punti, seconda posizione per Nicola Montalbini con 131 punti e terza piazza a pari merito ci sono Nicola Ciceri e Simone Mastronardi con 116 punti. Il regolamento specifico del campionato designerà la medaglia di bronzo tra i due piloti. Nella categoria JF250 bissa la vittoria Paolo Galizzi sempre più a suo agio sui terreni sabbiosi, seconda posizione per Vieru Grigore, terza piazza per Marco Michele Monti. Il campionato si chiude con la vittoria per Paolo Galizzi con 150 punti, seconda posizione per Marco Michele Monti con 130 punti, terza piazza per Vieru Grigore con 42 punti.

Mattia Papa vincitore a Bibione

Mattia Papa

Dopo la gara Elite a scendere in pista sono stati i piloti della categoria Sport. Ha dominato, con un gran margine di vantaggio sul secondo, la giovane promessa Mattia Papa su Yamaha che è andato a conquistare l’ennesima vittoria di questa stagione, seconda posizione per Majcol Porracin, terza piazza Carla Gamboni, una ragazza dal grande talento. Con ben 41 secondi di vantaggio sul suo inseguitore Mattia Papa si è aggiudicato anche la seconda manche. Seconda posizione per un ottimo Alessandro Fontanazzi e terza posizione per Majcol Porracin. Il podio di Bibione nella Sport vede Mattia Papa gradino più alto, seconda posizione per Majcol Porracin, terza piazza per Alessandro Fontanazzi. Il campionato vede la vittoria assoluta della categoria ad opera di Mattia Papa con 140 punti, seconda posizione per Carla Gamboni con 97 punti, terza piazza Eddy Ghizzo con punti 93.

Supermarecross Emilio Scuteri

Emilio Scuteri

Continua la buona partecipazione di concorrenti nella categoria Minicross. A Bibione si è assistito alla  doppia cavalcata vincente di Emilio Scuteri, il pilota calabrese ha dimostrato il suo potenziale in questa categoria vincendo entrambe le manche con una fluidità e velocità disarmante, un vero talento sulla sabbia, da sempre terreno preferito dal giovane ma grande palestra anche per i terreni duri. Emilio sta crescendo a vista d’occhio ed è già pronto per la cilindrata superiore, sicuramente un giovane da seguire con attenzione. In gara 1 Scuteri scatta al comando e si invola per l’ennesima vittoria, il pilota della KTM Team Wyss anella giri da manuale fino alla bandiera a scacchi. Alle sue spalle un ottimo Riccardo Girolami, il pilota campano è molto determinato sta crescendo di gara in gara, terza piazza per il siciliano Carmelo Ferla, altro ottimo pilota sempre tra i protagonisti. In gara 2 altra cavalcata fino alla bandiera a scacchi per Emilio Scuteri che si aggiudica a punteggio pieno la gara di Bibione, seconda posizione Carmelo Ferla che ha avuto la meglio su Matteo Pettinella terzo. Queste saranno anche le posizioni del podio finale. Da registrare l’ottima prova di Riccardo Girolami quarto assoluto nonostante la penalizzazione inflitta dalla direzione gara nella seconda manche per aver sorpassato in regime di bandiere gialle, con declassamento di ben 10 posizioni.

Supermarecross, Luca Milani

Luca Milani

La gara delle 125 a Bibione è stata sicuramente sino ad oggi tra le più belle della stagione. Un gran bel cancello con tanti piloti bravi e preparati che ha regalato grande spettacolo in ogni manche disputata. Da segnalare il ritorno alla vittoria di Luca Milani, i piloti laziali sono sempre più protagonisti di questa cilindrata, e la rivelazione Giuliano Mancuso ottimo comprimario anche nel motocross. In gara 1 fantastica con battaglia dall’inizio alla fine: Lentini parte male ma dà vita ad una delle sue solite rimonte, la davanti c’è Riccardo Lauretti che vuole vincere, dietro spingono forte Milani, Giuliano Mancuso e Paolucci, pressato da Sebastian Tokoly. Lentini vede Lauretti lo attacca lo supera, i due si superano più volte ma Lauretti va a vincere tra gli applausi del folto pubblico, seconda posizione per Lentini, terza piazza per Luca Milani. In gara 2 Alessandro Lentini è scatenato, inutilei gli attacchi dei suoi agguerriti avversari manca ormai poco al termine ma arriva il colpo di scena: la moto di Alessandro comincia a calare e deve ridurre la velocità drasticamente, Lentini cerca di finire la gara e ci riesce piazzandosi però settimo. Luca Milani prende subito il comando della corsa riuscendo a spuntarla su Giuliano Mancuso, grande rivelazione della giornata insieme a Simone Paolucci. La classifica di giornata vede così la vittoria assoluta di Luca Milani (KTM-Scuderia Milani), seconda piazza per Riccardo Lauretti (KTM-Scuderia Milani), terza posizione per Giuliano Mancuso (Husqvarna-Team EVO Plus).

Antonio Mancuso Supermarecross

Il pilota messinese Antonio Mancuso

C’è stato spettacolo anche nella MX2 con un buon livello di conduttori, ma il pilota messinese Antonio Mancuso, anche a Bibione, ha ribadito la sua superiorità sulla sabbia. Mancuso non si è fatto intimorire da nessuno, il pilota del SRS Racing ha tirato fuori gli artigli imponendo un ritmo da paura, ha vinto entrambe le manche e come a Francavilla, anche a Bibione, si è piazzato nella Supercampione alle  spalle del suo concittadino Bertuccelli. Mancuso esce da Bibione a punteggio pieno e con una prestazione veramente superlativa. In Gara 1 MX2 scatta al comando Simone Zecchina, alle sue spalle Nicola Recchia, Kade Walker Tinkler e Jan Vondrasek, i quattro hanno un ritmo stratosferico, Mancuso controlla per i primi giri poi sferra l’attacco, uno alla volta li supera portandosi alle spalle di Zecchina, tenta il sorpasso per un paio di giri poi, a due giri dal termine, vi riesce. Vittoria di Antonio Mancuso, seconda posizione per Simone Zecchina, terza piazza Nicola Recchia. In Gara 2 MX2, Mancuso conquista la prima posizione, alle sue spalle grande battaglia tra Recchia, Walker e Vondrasek, Zecchina che era partito bene e stava tenendo il passo dietro a Mancuso incappa in una  caduta, si rialza prontamente ma deve poi accontentarsi della quinta posizione. Mancuso ribadisce il suo potenziale e con i punti preziosi conquistati anche nella Supercampione, vince la gara di Bibione, seconda posizione assoluta per Nicola Recchia, terza piazza per Simone Zecchina.

Giovanni Bertuccelli - Supermarecross

Giovanni Bertuccelli

Anche la MX1 offre spettacolo, Pierfilippo Bertuzzo gioca in casa e il folto pubblico si fa sentire, la spiaggia di Bibione sembra un arena da stadio, Piazzale Zenit è gremito di pubblico. Bertuccelli e Bertuzzo si alterneranno le vittorie ma Marco Maddii controlla i due ed è sempre lì conquistando punti preziosi. In Gara 1 Giovanni Bertuccelli dopo una entusiasmante manche coglie la prima vittoria sul terreno dell’avversario di casa, Bertuzzo, giunto alle sue spalle, terza posizione per Marco Maddii. Ottima prova anche per Luca Fontanesi quarto di manche. La seconda manche è avvincente, il pubblico acclama i suoi beniamini tra tutti Pierfilippo Bertuzzo che va a vincere questa bellissima manche corsa su una pista segnata da buche profonde e divenuta veramente tecnica, seconda posizione per Marco Maddii che comanda anche la classifica della Classe 300 2 tempi, terza piazza per Giovanni Bertuccelli che in questa frazione risulta meno concentrato del solito. L’assoluta di giornata vede la vittoria di Perfilippo Bertuzzo (Yamaha-Italian Factory) che con i punti conquistati anche nella Supercampione sale sul gradino più alto del podio, è festa grande per lui e per tutti i suoi sostenitori. Giovanni Bertuccelli (Honda-Pardi Royal Pat) conquista la seconda piazza di giornata. Terza posizione per Marco Maddii (KTM-Maddii Racing) come sempre molto regolare e molto incisivo in sella alla sua 2 tempi.

Per dovere di cronaca la Supercampione, gara mista con i migliori 24 delle categorie MX1 e MX2, ha visto la vittoria di Giovanni Bertuccelli, seconda posizione per Antonio Mancuso, terza piazza per Pierfilippo Bertuzzo, quarta per Marco Maddii, quinta Nicola Recchia.

 Prossimo appuntamento con il Supermarecross sulla spiaggia di Policoro in Basilicata il 1 di maggio.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma